rotate-mobile
Cronaca Centro Storico / Viale Pietro Pietramellara

Stazione: il parcheggio "kiss&ride" apre alle auto private, vigili sguinzagliati in zona

Vista la disponibilità di un'adeguata area di parcheggio rapido - avvisa il Comune - la Polizia Municipale avrà mandato di rafforzare i controlli per il contrasto ai fenomeni di parcheggio abusivo e in doppia fila sulle strade attorno alla stazione, anche mediante il dispositivo Scout

Da lunedì prossimo definitiva l'attivazione del parcheggio "kiss&ride". Dopo l'apertura ai taxi, ora diventerà accessibile anche alle auto private, permettendo l'accesso nel cuore della stazione dell'Alta Velocità di Bologna.
"La  completa  apertura  al  pubblico è  un  traguardo  fondamentale  per la nostra città, al quale il Comune  ha  lavorato  per  mesi in collaborazione con RFI e Prefettura, per migliorare  definitivamente  il  sistema  di  accessibilità  alla  stazione Bologna  centrale".  Così, soddisfatti, il Sindaco Virginio Merola e l'assessore alla Mobilità Andrea Colombo.
Il  kiss&ride,  interrato a pochi metri dai binari della stazione  ferroviaria, viene presentato dall'amministrazione come "un'infrastruttura unica in Italia, e dopo anni di lavori  impegnativi  per  la  zona  di  via  Carracci mette ora la città di Bologna  all'avanguardia  a  livello  nazionale  nell'offerta di servizi di accoglienza  e  di  accessibilità  per  le  migliaia di passeggeri che ogni giorno  usano  la  stazione  e per i familiari e amici loro accompagnatori".

Chi avrà dunque la necessità di recarsi in macchina nella  stazione alta velocità, ma anche in quella tradizionale, per portare o andare a prendere passeggeri, potrà servirsi d'ora in poi del kiss&ride, che garantisce un'ampia area di sosta rapida per il carico/scarico
di persone e bagagli, e un collegamento pedonale confortevole e diretto sia ai   treni  AV  che  a  quelli  metropolitani  e  regionali. 

VIGILI E DISPOSITIVO SCOUT SGUINZAGLIATI IN ZONA. Il nuovo parcheggio, sottolineano ancora Merola e Colombo - "contribuirà  anche  a  migliorare  la vivibilità e qualità urbana di quella zona  della città, alleggerendo viale Pietramellara e piazza Medaglie d'Oro da  situazioni  di  sosta  abusiva  che  finora  hanno  causato congestione veicolare  e  insicurezza  stradale,  e  rendendo possibile privilegiare in queste  aree  il  trasporto  pubblico  e  la  mobilità pedonale rispetto al traffico  privato". 
Vista la disponibilità di un'adeguata area di parcheggio  rapido - avvisano dal Comune - la Polizia Municipale avrà mandato di rafforzare i controlli per il contrasto  ai  fenomeni di parcheggio abusivo e in doppia fila sulle strade attorno alla stazione, anche mediante il dispositivo Scout.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazione: il parcheggio "kiss&ride" apre alle auto private, vigili sguinzagliati in zona

BolognaToday è in caricamento