Strage 2 agosto, i familiari: "Ennio Morricone lottava con noi per la verità"

Il maestro compose appositamente un brano, "Non devi dimenticare", prendendo spunto dai discorsi letti in piazza Medaglie d'oro dall'Associazione e da poesie inviate ai familiari

Foto archivio

Anche l'Associazione tra i familiari delle vittime della strage del 2 agosto 1980 alla stazione di Bologna esprime "grande cordoglio" per la morte di Ennio Morricone, ricordando la disponibilità mostrata dal compositore "nell'affrontare con noi la battaglia per la memoria e la ricerca della verità".

Morricone, infatti, sia nel 1996 che nel 2010 è stato presidente della giuria internazionale del concorso di musica dedicato al 2 agosto ed inoltre ha composto appositamente un brano, "Non devi dimenticare", prendendo spunto dai discorsi letti in piazza Medaglie d'oro dall'Associazione e da poesie inviate ai familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il brano fu eseguito, suscitando grande commozione nel pubblico presente - ricorda il presidente dell'associazione familiari delle vittime, Paolo Bolognesi - la sera del 2 agosto, in tutte due le occasioni". Così Morricone "per la sua eccellente competenza e la grande umanità rimarrà sempre nei nostri cuori", dichiara Bolognesi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, tre ragazzi positivi nei licei di Bologna: controlli su 90 tra studenti e professori

  • Liceo Galvani, lutto al rientro a scuola: è morto il prof Stefano Tampellini

  • Soccorsi all'alba in via Emilia Levante: nulla da fare per un ragazzo di 20 anni

  • Lo storico bassista di Vasco Rossi, Claudio Golinelli detto "il Gallo" ha subito un trapianto al fegato

  • Coronavirus nel bolognese, un caso a Longara di Calderara di Reno: "34 ragazzi in isolamento"

  • Via Matteotti, auto investe una bici e due pedoni: c'è anche una bimba

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento