Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Terremoto, scuole in sicurezza: attivati 75 cantieri

L'assessore ai Lavori Pubblici Malagoli: 'Vogliamo rassicurare le famiglie il 17 settembre le scuole di Bologna riapriranno regolarmente". Indietro, invece, i lavori nelle palestre scolastiche

Il Comune di Bologna ha stilato un programma straordinario di interventi sugli edifici scolastici per ridurre i rischi connessi alla vulnerabilità delle strutture a seguito del terremoto. In agosto attivi ben 75 cantieri, di diversa entità, e l'amministrazione conta di terminare le opere per l'inizio del nuovo anno scolastico: "Vogliamo rassicurare le famiglie che hanno bambini che il 17 settembre le scuole di Bologna riapriranno regolarmente" così ha rassicurato l'assessore ai Lavori Pubblici, Riccardo Malagoli.

Il Settore Edilizia Pubblica e Manutenzione del Comune felsineo, già dopo le scosse del 20 maggio aveva messo in atto una intensa attività di ispezione degli edifici scolastici tesa a verificare lo stato di fatto dei luoghi e la conseguente fruibilità dei locali di tutte le 189 scuole di proprietà dell’Amministrazione comunale. Dopo le verifiche, 13 erano le scuole dichiarate temporaneamente inagibili, cui si aggiungeva qualche immobile in cui erano state riscontrate lesioni localizzate, giudicate non pregiudizievoli dello stato di equilibrio delle strutture.
Concluse la prime fasi ricognitive, solo una scuola ha mantenuto la condizione di inagibilità, si tratta dell'istituto  'Guercino', che subirà un massiccio lavoro di manutenzione.

Per quanto riguarda la situazione delle palestre, invece, si è fermi alla fase ricognitiva, "avendo dovuto operare delle scelte e delle priorità legate alle risorse umane e finanziarie dell’Amministrazione comunale", giustifica l'amministrazione comunale, aggiungendo che "i sopralluoghi e le ispezioni su questi locali continueranno con l’ausilio di tecnici volontari indicati dall’Ordine degli Ingegneri".


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terremoto, scuole in sicurezza: attivati 75 cantieri
BolognaToday è in caricamento