Giovedì, 28 Ottobre 2021

Video racconti contro il gioco d'azzardo, la storia di Stefano: "Libri al posto delle slot" | VIDEO

La testimonianza di Stefano, proprietario dello Zanzibar Caffè, fa parte del progetto “L’azzardo non è un gioco. Liberi di uscirne” promosso dal Comune di Bologna

"L’azzardo non è un gioco. Liberi di uscirne” è una delle iniziative messe in campo dal Comune di Bologna, finalizzata alla sensibilizzazione e informazione sui rischi derivanti dal gioco d'azzardo patologico. 

Nell’ambito del progetto è stata prevista la realizzazione di video- racconti, che vedono al centro le storie e le esperienze degli esercenti della città di Bologna che hanno scelto di dismettere o non installare le slot nel loro locale, compiendo con questo gesto una scelta etica e a beneficio dell’intera comunità.

Stefano, proprietario dello Zanzibar Caffè, è uno di questi e ha deciso di raccontare la sua storia a tutti i bolognesi e le bolognesi. 

L’obiettivo è di far emergere le numerose esperienze positive che insistono sul territorio, valorizzando le storie personali di ognuno dei soggetti intervistati e promuovendo le buone prassi, affinchè possano diventare un esempio e punto di riferimento per altri esercenti e cittadini.

Oltre alla diffusione dei video, che saranno pubblicati sul sito web dell'Osservatorio permanente per la legalità e il contrasto alla criminalità organizzata, il Comune di Bologna valorizza le esperienze positive sul proprio territorio, organizzando momenti di confronto e condivisione tra cittadini e commercianti che hanno scelto di non tenere slot machine all'interno dei loro esercizi commerciali.

Il prossimo evento è in programma il 9 ottobre alle 18 in piazza Spadolini nel Quartiere San Donato-San Vitale dove due gestori di esercizi "slot free" racconteranno la propria esperienza. 

Video popolari

Video racconti contro il gioco d'azzardo, la storia di Stefano: "Libri al posto delle slot" | VIDEO

BolognaToday è in caricamento