rotate-mobile
Cronaca

'Piazza Scaravilli, studente partigiano': via libera alla revisione toponomastica

L’aggiornamento, con l'inserimento dei sottotitoli, riguarda un’ottantina di vie, piazze o giardini della città

La Giunta ha approvato la revisione dei sottotitoli dei toponimi cittadini dedicati alle partigiane e ai partigiani. L’aggiornamento riguarda un’ottantina di vie, piazze o giardini della città.

I sottotitoli sono delle brevi frasi abbinate ai toponimi e hanno la funzione di descrivere la persona a cui è dedicato un determinato luogo pubblico. Nel corso dei decenni i sottotitoli legati alla lotta partigiana sono stati indicati con termini diversi: patriota, patriota del secondo Risorgimento, caduto per la liberazione, partigiano.

La delibera prevede che i sottotitoli vengano uniformati con l'utilizzo del termine "partigiano" o "partigiana", specificando inoltre l'eventuale onorificenza al merito. Viene inoltre recepita la richiesta dell’ANPI di aggiungere il sottotitolo "Battaglia dell'Università" a via XX Ottobre 1944 e il sottotitolo "Studente universitario partigiano" a piazza Antonino Scaravilli, attualmente mancanti.

“Con questa scelta l’Amministrazione ribadisce la volontà di valorizzare tutte le protagoniste e i protagonisti della Resistenza e di preservare la memoria di coloro che persero la vita per ridare dignità all’Italia”, ha commentato l’assessore alla Toponomastica Simone Borsari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Piazza Scaravilli, studente partigiano': via libera alla revisione toponomastica

BolognaToday è in caricamento