Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Vasco-Ligabue: su Facebook ancora polemiche. I fans si scatenano

Le pagine Facebook dei due rocker emiliani si sono scaldate dopo le dichiarazioni che Vasco avrebbe rilasciato a Red Ronnie: i fans di Liga infuriati, nessuna smentita da Zocca

Luciano Ligabue non ha ancora replicato al post pubblicato nella bacheca dalla pagina Facebook del Blasco: “Ligabue? "Penso che sia un bicchiere di talento in un mare di presunzione", ma a scatenarsi adesso sono i fan del rocker di Correggio: “"Vasco è una tazzina di talento in un oceano di arroganza", replica l’utente con nick-name Lelio.

BOTTA E RISPOSTA. Nuova puntata della polemica Vasco Rossi-Ligabue che si sta consumando a suon di post sul social network. Convalescente nella sua casa di Zocca Vasco, la scorsa notte, ha pubblicato sulla sua pagina ufficiale di Facebook uno stralcio di un'intervista che gli ha fatto Red Ronnie e che uscirà a settembre, rinfocolando una vecchia rivalità già riaccesa quattro mesi fa, sempre sul social network.

I POST ANTI-VASCO. La fan del Liga Paola salomonicamente afferma: "Sono emiliana e mi piacciono tutt'e due, spero che Vasco la pianti e che Liga faccia finta di niente". "Invece di scrivere su Fb scrivi delle canzoni, una volta ti riuscivano, adesso con tutte 'ste medicine non so', è il post di Agostino; Alessandro sollecita Liga a replicare ("Rispondi a Vasco che ti prende sempre per il c..."); "Fai pace col cervello prima di parlare", è il caustico consiglio di Angela al 'Blasco'.

L’INIZIO DELLA RIVALITA’. La 'ruggine' tra i due rocker emiliani era nata nel 1999 dopo la morte di Massimino Riva, chitarrista di Vasco. Ligabue dopo il decesso disse: "Per i musicisti rock c'é ancora oggi l'alibi dello scotto da pagare per fare musica. Perciò, secondo il galateo della perfetta rockstar, io che non mi drogo sarei fuori target". "E' morto un amico - replicò Vasco - e invece del silenzio c'é chi, per accrescere la propria credibilità, ha scelto di speculare lanciando anzitempo inutili messaggi moralizzatori". "Chiedo scusa a Vasco Rossi - chiuse la polemica Ligabue - e a chi sta vivendo il lutto per la scomparsa di Massimo Riva: non sono stato sufficientemente scafato da immaginare che qualcuno potesse speculare sulla morte di un musicista, imbastendo polemiche di bassa lega".

DA ZOCCA. Ieri Vasco si è affacciato dal balcone della sua villa di Zocca per salutare i tanti fans che da diverse regioni hanno raggiunto la sua abitazione per testimoniargli affetto e solidarietà, dopo il ricovero a Bologna e le sue 'confidenze' su Facebook. 'Habemus papam', ha esordito scherzando Vasco, che ha lanciato anche cappellini al pubblico. Accanto a lui è comparso Gaetano Curreri, che è andato a fargli visita. Il leader degli Stadio e Rossi hanno firmato insieme negli anni numerosi brani, anche per altri artisti come Laura Pausini e Irene Grandi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vasco-Ligabue: su Facebook ancora polemiche. I fans si scatenano
BolognaToday è in caricamento