Cronaca Via Roberto Ardigò

Rapine in villa, refurtiva ancora senza proprietari, i Carabinieri: 'Fatevi avanti'

Recuperata nelle abitazioni delle persone arrestate in seguito a una rapina in villa ai danni di una coppia di anziani. Ora i militari cercano i legittimi proprietari degli oggetti

I preziosi sono stati trovati quasi per caso, durante l'arresto della banda, e i Carabinieri stanno ancora cercando i proprietari della refurtiva recuperata. E' questo il motivo dell'appello che i militari rivolgono alla popolazione, per tornare in possesso del materiale rubato.

Il ritrovamento risale al 15 febbraio scorso, quando i Carabinieri di Bologna Centro hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, nei confronti di alcuni soggetti, ritenuti responsabili di una rapina in abitazione consumata il 26 ottobre 2016, ai danni di un’anziana coppia residente in via Roberto Ardigò a Bologna.

Nel corso delle perquisizioni domiciliari, eseguite a carico dei soggetti arrestati, sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro penale diversi monili in oro, oggettistica da bigiotteria, orologi e parti di esse, spilla a crocifisso ed alcune medaglie del 50° anniversario della vittoria 1918/1968.

La refurtiva non è stata ancora restituita e i Carabinieri stanno cercando i legittimi proprietari. I cittadini che hanno subito un furto analogo, nel periodo antecedente all’esecuzione delle misure e desiderano prendere visione degli oggetti sequestrati, possono farlo tranquillamente, recandosi presso la Caserma della Compagnia Carabinieri Bologna Centro, situata in Piazza dei Tribunali nr. 2 a Bologna, tel. 051/2006265. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine in villa, refurtiva ancora senza proprietari, i Carabinieri: 'Fatevi avanti'

BolognaToday è in caricamento