menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Denuncia rapina, ma è tutto falso: commesso nei guai

Un uomo avrebbe simulato una aggressione a sfondo di rapina per coprire un ammanco di denaro nella filiale dove lavorava

Un cittadino filippino di 35 anni è stato denunciato stamane dalla Polizia per simulazione di reato e appropriazione indebita. E' l'epilogo di una vicenda che in un primo momento aveva assunto i contorni di una rapina ai danni di un negozio di via Boldrini.

L'uomo infatti ha contattato il 113 dicendo di essere stato avvicinato stamane all'orario di apertura dentro al suo negozio, da uno sconosciuto, che poi lo avrebbe minacciato per poi farsi consegnare circa mille euro di denaro dalle casse e fuggire.

La versione dell'uomo non ha però convinto gli agenti, che dopo un approfondito controllo sulla sua versione hanno incalzato lo stesso, che alla fine è crollato. Sarebbe stato lui a prendere il denaro, per coprire debiti di gioco e familiari, inscenando poi una rapina per giustificare l'ammanco della somma dalle casse del negozio dove era impiegato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento