Rapina in via Marconi: in manette una 31enne

La donna, visibilmente in stato di agitazione, ha molestato alcune persone davanti al Caf della Cgil

Foto: H.A.

I Carabinieri sono intervenuti stamane nei presi della camera del lavoro di Bologna in via Marconi, per trarre in arresto una cittadina marocchina di 31 anni. La donna, visibilmente alterata dai fumi dell'alcool, avrebbe incominciato a infastidire le persone in fila al Caf, per poi prendersela con una cittadina peruviana di 32 anni, e cercare di rubarle il cellulare, strappando dalle orecchie della malcapitata gli auricolari. A quel punto sono gli stessi avventori del centro fiscale a chiamare il 112. La 31enne, con precedenti specifici in merito, è stata portata via in manette: l'accusa è di rapina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mezza Italia (Emilia Romagna compresa) verso il 'giallo'. Bonaccini: "Per Natale soluzioni che evitino il tana libera tutti"

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Giornata del Parkinson, le neurologhe: "Per combattere la malattia, tre tipi di terapie avanzate"

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento