Via Righi, furto da Scout: ruba una giacca, la indossa e rientra nel negozio

A riconoscere il giovane e la giacca, il vigilante che nei filmati delle telecamere lo aveva visto entrare nel camerino e uscirne 'vestito a nuovo'

Aveva rubato una giacca ieri mattina e più tardi è rientrato nello stesso negozio indossandola. E' accaduto  ieri sera verso l'orario di chiusura del negozio 'Scout' di via Augusto Righi.

A riconoscere il giovane e il capo di abbigliamento, un vigilante che, esaminando i filmati delle telecamere interne ai locali, aveva visto un 'cliente' con una giacca presa dagli scaffali e uno zaino in spalla recarsi nel camerino (dove è stata rinvenuta la placca anti-taccheggio) e uscirne 'vestito a nuovo', così questa volta ha chiamato il 113. 

Gli agenti hanno fermato un cittadino ucraino 19enne: nello stesso zaino sono stati rinvenuti un coltello e una tronchesi, oltre a un altro zainetto, un plaid, un paio di scarpe nuovi di zecca, ritenuti provento di furto. 

Benché giovanissimo, dai controlli, il ladro è risultato avere diversi 'alias' e precedenti specifici. E' stato denunciato per furto aggravato, ricettazione e porto abusivo di armi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: in Emilia Romagna chiuse scuole, asili e luoghi di cultura. Stop a eventi e manifestazioni

  • Coronavirus, due nuovi casi a Modena e uno a Piacenza. In Emilia-Romagna 26 in totale. Venturi: "Proporremo nostra metodica alle altre Regioni"

  • Coronavirus, il sindacato scuola: "Sospendere attività fino all'8 marzo"

  • Coronavirus: riminese ricoverato, aveva volato dal Marconi. Positivo anche un altro passeggero dello stesso volo

  • Coronavirus Emilia Romagna, le scuole restano chiuse? Venturi: "Ancora non si è deciso"

  • Coronavirus: 19 contagi in Regione, un caso anche a Modena. Migliaia di tamponi effettuati, attivo numero verde

Torna su
BolognaToday è in caricamento