Via Santo Stefano: furto da 8mila euro alla Pam, due in arresto

Individuati grazie all'analisi dei filmati delle telecamere e alle impronte digitali

La Polizia di Stato ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare nei confronti degli autori di un ingente furto di denaro ai danni del supermercato “Pam Local” di via Santo Stefano. 

L’indagine della Squadra Mobile sono iniziate il 23 luglio, giorno del furto: grazie all'analisi dei filmati delle telecamere dell’esercizio commerciale, sono stati individuati due giovani di etnia rom erano entrati all’interno del supermercato, raggiungendo l’area riservata al personale. Mentre uno dei due fungeva da palo, l’altro entrava all’interno di una stanza dove è custodita la cassaforte e, dopo essere riuscito a individuare la chiave, si era impossessato di circa 8000 euro, per poi guadagnare l'uscita, fingendosi clienti.

La Polizia Scientifica aveva repertato anche alcune impronte lasciate dagli autori su un sacchetto di patatine e una bottiglia di vino prelevati dagli scaffali e rimessi al loro posto. 

I due arrestati di 19 e 24 anni, entrambi con precendenti, sono stati rinchiusi in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lega: "A Bologna party universitario blasfemo, intervenga il Rettore"

  • Scossa di terremoto nella notte, avvertita anche nell'Appennino bolognese

  • Ubriaca sul davanzale, cade giù dal terzo piano

  • Scambia la moglie per un ladro e chiama i Carabinieri

  • E' Natale, a spasso per Bologna: le vetrine più originali

  • Terremoto Toscana: riaperto traffico treni AV e regionali, ci sono ritardi

Torna su
BolognaToday è in caricamento