Tenta furto nel garage, residente se ne accorge: scattano le manette

L'uomo inseguito da una pattuglia di Carabinieri: addosso cacciaviti e torcia

E' stato tratto in arresto un 36enne, cittadino moldavo, bloccato da una pattuglia dopo un breve inseguimento. Dopo prima infatti era stato un residente ad averlo visto sgattaiolare fuori da un garage di un condominio di via Viganò, dove erano custodite tre mountain bike e una bici da passeggio, per un totale di 7mila euro di valore.

Il garage era aperto senza segni di scasso, ma da una perquisizione addosso al soggetto sono stati trovati forbici, cacciaviti e una torcia. Durante gli accertamenti poi, è emerso che lo stesso 36enne è il destinatario di un mandato di arresto europeo, emesso dalla repubblica francese, per furto aggravato e ricettazione e uso di documenti falsi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento