menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Zamboni, vigile azzannato dal cane del clochard durante rissa

Un diverbio tra alcuni commensali della mensa per indigenti sfocia in rissa. Identificate tre persone dagli agenti, il padrone del cane si da alla fuga

Hanno cominciato a litigare tra di loro, ma a farne le spese è stato un vigile urbano, morso al braccio dal cane di uno dei contendenti. E' accaduto ieri pomeriggio intorno alle 14.30, all'esterno della Mensa di San Giacomo Maggiore, in via Zamboni 15. 

Il tutto è partito da una rissa all'interno della mensa. Dopo l'intervento di una pattuglia di Polizia Municipale, alcune di queste persone sono uscite dalla struttura continuando la discussione in tono acceso ma senza nessuno scontro fisico e nel contesto è stato identificato un uomo italiano di 39 anni.

Subito dopo, però, è ripreso l’alterco e gli agenti si sono frapposti tra le persone per dividerle. A quel punto uno dei due agenti è stato aggredito da dietro e morso al braccio destro dal cane dell’uomo appena identificato che, approfittando della confusione, si è allontanato. Con l’ausilio di un’altra pattuglia, giunta in appoggio, sono stati identificati altri due italiani di 52 e 44 anni. L’agente della Polizia Municipale è stato visitato al pronto soccorso dell’Ospedale Rizzoli e dimesso con un bendaggio alla spalla e 6 giorni di prognosi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento