menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

Via Zamboni: gli offre sesso per 5 euro, il 'fratello' lo sbatte al muro e lo deruba

Un 20enne è stato avvicinato dalla donna, poi è arrivato il complice che lo ha bloccato e derubato

La Polizia ha arrestato per rapina aggravata in concorso con ignoti una cittadina marocchina di 48 anni con diversi precedenti. Questa notte alle 4.30 un passante ha chiamato il 113 riferendo di aver bloccato una ladra in via Zamboni. 

Gli agenti, arrivati sul posto, hanno raccolto la testimonianza della vittima, un cittadino serbo di 20 anni: ha riferito di essere uscito da un locale e di essere stato avvicinato dalla donna che gli ha offerto una prestazione sessuale per 5 euro. Dopo essersi rifiutato è arrivato anche un altro straniero che si è presentato come fratello della 48enne che lo ha sbattuto contro un muro e gli ha portato via dalle tasche il portafoglio con 170 euro. 

Il sedicente fratello è fuggito, ma lui non ha perso di vista la donna e, aiutato dal passante, l'ha fatta arrestare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento