Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Centro Storico / Piazza Manfredi Azzarita, 8

Virtus-Fortitudo, il derby di Pasqua è biancoblu

La Fortitudo si impone sulla Virtus con un gioco più di squadra e più preciso. Vu nere costrette a inseguire per tutto il match. La gioia incontenibile del Paladozza

La Fortitudo Kontatto ha vinto il derby numero 105, battendo 79 a 72 la Virtus Segafredo al Paladozza. Il quintetto guidato da Boniciolli ha subito strappato un vantaggio in doppia cifra sin dal primo quarto, cosa che ha sfibrato la squadra virtussina per tutti i restanti minuti di gioco.

Fluida, precisa, concentrata, la Effe è stata anche aiutata da un Paladozza in tripudio per il quinteto di casa, tripudio scatenatosi definitivamente dopo le ultime palle sbagliate di Umeh a una manciata di minuti dalla fine.

La Virtus, opaca, ha però ogni tanto qualche guizzo e sa fare male, soprattutto nel finale, dove si è sfiorata una remuntata. Ma non bastano le fiammate di Umeh e Lawson (comunque giù di tono), solo Rosselli ci mette una pezza, e con intelligenza cerca di portare punti pancia a terra, mentre tutti non si azzardano a penetrare l'area avversaria.

Finisce con Umeh che sbaglia la triplia del meno uno e Mancinelli che schiaccia in contropiede, siglando il risultato finale a pochissimi secondi dalla fine. Invesione di campo biancoblu, il derby è Fortitudo.

Kontatto Fortitudo-Vitrus Segafredo: 79-72
Fortitudo: Knox 16, Legion 15, Ruzzier 12, Campogrande 5, Mancinelli 15, Candi 11,  Marchetti ne, Montano, Costanzelli ne, Gandini 3, Raucci 2, Italiano.
Virtus: Umeh 17, Pajola, Spizzichini 4, Spissu 15, Rosselli 16, Michelori 3, Oxilia, Penna, Lawson 4, Bruttini 4 Petrovic ne, Ndoja 9.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus-Fortitudo, il derby di Pasqua è biancoblu

BolognaToday è in caricamento