rotate-mobile
Lunedì, 22 Aprile 2024

Il Caab apre anche ai privati: "E ora il mercato del pesce" | VIDEO

Giorno di inaugurazione per il nuovo progetto Ortomercato, che apre il Centro agroalimentare a tutti: "Un modo per mangiare sano e risparmiare"

QUI PER ISCRIVERSI AL CANALE WHATSAPP DI BOLOGNATODAY

“Il progetto di apertura alla cittadinanza per l’acquisto di frutta e verdura al dettaglio e alla cassetta non vuole in alcun modo saltare i commercianti al dettaglio di ortofrutta, nostri primi partners e fondamentali nel fornire un servizio di prossimità. Vorremmo che il progetto Ortomercato costituisse un’occasione per la cittadinanza per conoscere l’eccellenza del Caab e sperimentare la qualità che i nostri operatori sanno garantire” ha spiegato il presidente Marco Marcatili, che da tempo ha avviato un percorso di avvicinamento e di apertura alla città di Bologna.

Il progetto Ortomercato, a partire dal 14 febbraio 2024, prevede l’apertura mattutina del Centro AgroAlimentare di Bologna nelle giornate di mercoledì e venerdì dalle 7:30 alle 9:00, per permettere alle cittadine e ai cittadini di acquistare a cassetta le eccellenze del Caab. Il negozio dell’Ortomercato sarà poi aperto il venerdì e il sabato dalle 15.00 alle 20.00 per l’acquisto di ortofrutta a peso e di altri prodotti locali tipici (salumi, formaggi, etc). I momenti di apertura dell’Ortomercato sono pensati per rispondere alle diverse esigenze della cittadinanza. “Quella che vorremmo proporre è un’esperienza di autenticità che possa tradursi in un aumento della consapevolezza del ruolo e del funzionamento della piattaforma del fresco della città di Bologna” ha spiegato Marcatili, che ha inteso sottolineare i punti di forza del Caab. “Oltre 10mila varietà di frutta e di verdura in vendita ogni anno, per 240mila tonnellate di prodotto. I nostri 15 operatori di mercato sono tra le aziende più qualificate e riconosciute a livello nazionale nella selezione dell’ortofrutta di qualità, garantita da oltre 100mila controlli igienico-sanitari ogni anno per la food safety e dal presidio dell’Azienda Usl di Bologna. Siamo fieri di questa grande piattaforma cittadina, un mercato notturno nel quale ogni notte lavorano circa 1.000 persone. Vorremmo che la città conoscesse tutto questo”.

Video popolari

Il Caab apre anche ai privati: "E ora il mercato del pesce" | VIDEO

BolognaToday è in caricamento