I 10 eventi da non perdere questo weekend

Agosto volge al termine e per molti anche le vacanze estive. Ma a Bologna l'estate dura ancora un bel po' grazie al calendario di eventi che movimenta pomeriggi e serate, rigorosamente all'aperto e nel pieno rispetto delle misure anti-Covid

Montagnola Republic

Agosto volge al termine e per molti anche le vacanze estive. Ma non c'è da rammaricarsi perchè a Bologna l'estate dura ancora un po' grazie al calendario di eventi che movimenta pomeriggi e serate, rigorosamente all'aperto e nel pieno rispetto delle misure anti-Covid. Uno sguardo a quello che succederà nel weekend con una selezione di appuntamenti imperdibili fra città e provincia. 

Ecco gli eventi da non perdere questo weekend: 

1. Il Cinema Ritrovato evento speciale: "L'Invenzione dell’amore" 

Sabato 29 agosto "L'Invenzione dell’amore"  (Portogallo/1965) di António Campos (29') alle ore 22:30 in Piazza Maggiore. 
Fa parte de Il Cinema Ritrovato 2020. Lettura spettacolo, a cura di Alice Rohrwacher, del poema di Daniel Filipe A invençao do amor, nella traduzione italiana di Luciana Fina e Alice Rohrwacher. Con disegni di Mara Cerri, serigrafie di Else edizioni e Orecchio Acerbo, immagini documentarie di Angelo Loy, ricerche di Luciana Fina, film di Antonio Campo e letture di Geppi Cucciari.

2.  Nuova apertura: "Monet e gli Impressionisti" a Palazzo Albergati

Dal 29 agosto 2020 riparte l’attività espositiva a Palazzo Albergati di Bologna con i 57 capolavori di Monet e dei maggiori esponenti dell’Impressionismo francese quali Manet, Renoir, Degas e molti altri, provenienti dal Musée Marmottan Monet di Parigi, noto nel mondo per essere la “casa dei grandi Impressionisti”. Un’anteprima assoluta dal momento che, per la prima volta dalla sua fondazione nel 1934, il Museo parigino cede in prestito un corpus di opere uniche, molte delle quali mai esposte altrove nel mondo.

3. Montagnola Republic: i live gratuiti di questo fine settimana

Montagnola Republic, la rassegna organizzata da Arci Bologna e il Circolo Arci Binario 69, ritorna nel fine settimana con tre appuntamenti live imperdibili e come sempre gratuiti (è necessaria la prenotazione via Whatsapp al numero 3478851268 con le seguenti informazioni: Nome e cognome; Numero di telefono; Numero dei posti da prenotare). L’area bar/ristoro, invece, resta aperta tutti i giorni dalle 16.00 alle 01.00 fino a fine settembre. 

Venerdì 28 Agosto - Sam Paglia Trio - ore 21.30

Sam Paglia, romagnolo, classe 1971, musicista, scrittore e disegnatore di fumetti, esordisce col suo primo disco per la Irma Records “B- Movie Heroes “ nel 1998, un’opera che racchiude già in sé tutti i generi che caratterizzeranno le produzioni successive: jazz, soul, funk, bossanova e colonne sonore.  Il Sam Paglia Trio nel giro di pochi anni diventerà il punto di riferimento dell’Hammond sound  made in Italy, con oltre 1200 concerti , 13 dischi e numerosissime compilation.  Suonano con lui Michele Iaia alla batteria e Peppe Conte alla chitarra. L’ultimo disco è live e si intitola Live in Italy.

Sabato 29 Agosto - Francesca Remigi Quintet - Ore 21.30

Archipélagos è un progetto jazz progressive nato a Bruxelles nel Marzo 2019, finalista ai Maastricht Jazz Awards 2020. La musica proposta dalla bandleader e batterista Francesca Remigi è ispirata ad alcuni scritti del celebre filosofo Zygmunt Bauman, con l’obiettivo di esprimere tramite la musica alcune delle nozioni chiave del suo pensiero, come la liquidità delle relazioni sociali, il decadimento del concetto di società per come lo intendiamo oggigiorno, l’individualismo sfrenato e onnipotente… Il rigore ritmico e matematico che caratterizza le composizioni, emblema di una società “Matrix” che opprime e controlla i singoli tramite uno sfrenato consumismo e un’inarrestabile globalizzazione, è spesso contrapposto a momenti di radicale improvvisazione free (simbolo dell’individuo che si ribella agli schemi sociali predeterminati) e a momenti di predomino di uno spiccato individualismo da parte di uno o più musicisti, che tramite la musica spesso trovano una via condivisa di comunicazione, lanciando così un forte messaggio di solidarietà e speranza nel genere umano. Soluzioni compositive e sonorità fortemente influenzate dal jazz moderno, dalla musica classica indiana, dal rock progressive e dal free jazz contraddistinguono la singolare estetica di questo quintetto, presentato per l’occasione con un line up tutto all’italiana.

Gianluca Zanello: sax alto & soprano
Federico Calcagno: clarinetto basso
Filippo Rinaldo: pianoforte
Stefano Zambon: contrabbasso
Francesca Remigi: batteria, composizioni 

Domenica 30 Agosto - Quando Tutto Diventò Blu. Concerto a fumetti (Baronciani + HAN) - Ore 21.30

“Quando tutto diventò blu”, la graphic novel cult di Alessandro Baronciani, diventa un concerto a fumetti con Suner, il project festival targato Arci Emilia-Romagna.  Il progetto, curato da Alessandro Baronciani e Corrado Nuccini (Giardini di Mirò), vedrà sul palco anche Daniele Rossi al violoncello e avrà come voci Ilaria Formisano (GOMMA) e HER SKIN. Ad ogni data ospiti tra i nomi più importanti dell’indie al femminile e non solo, che interpreteranno pezzi originali. Ospite della data di Bologna per Montagnola Republic la cantante HAN. 
Lo spettacolo è stato pensato in occasione dell’uscita in libreria della nuova edizione di “Quando tutto diventò blu” di Alessandro Baronciani, edita da Bao Publishing. Protagonista di “Quando tutto diventò blu” è Chiara, che ama il mare e le immersioni ma un giorno si sente come soffocare sott’acqua. Chiara ha paura di tante cose, ma soprattutto di ammettere di avere un problema. Desidera fortemente che qualcuno dia un nome alla sua malattia per non dover ammettere di avere paura della paura. Alessandro Baronciani scrive un racconto così intimo da sembrare il diario di una persona vera e accompagna la giovane protagonista in un percorso che la porta a riconoscere di soffrire di attacchi di panico e superarli.  Suner è un progetto sviluppato da Arci Emilia Romagna in collaborazione con i comitati territoriali Arci, 37 circoli della regione ed è realizzato con il contributo della Regione Emilia Romagna. Il tour toccherà i circoli Arci del territorio Emiliano e alcuni appuntamenti fuori regione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

4. "Cinema Ritrovato Kids": proiezioni per piccoli cinefili

In occasione della XXXIV edizione del festival Il Cinema Ritrovato, una speciale programmazione dedicata ai piccoli cinefili: sei giorni di proiezioni, spettacoli, laboratori per scoprire preziosi capolavori e rarità del cinema del passato e del presente. Tutti gli appuntamenti si svolgono dal 25 agosto e fino al 30 agosto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm | Scuole, locali, palestre & co: ecco le nuove misure approvate

  • Crollo in via del Borgo: morto al Maggiore lo studente travolto dalle macerie

  • Bollettino Covid, boom contagi: +1180 casi in regione, +348 a Bologna. Altri 10 morti

  • 23 ottobre, sciopero nazionale treni e bus: cosa c'è da sapere

  • Gianluca Vacchi firma una cashback card: oltre ai benefit, c'è anche un progetto benefico

  • Trasporti bus e corriere Tper: sciopero il 23 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento