menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

HERA: 4 pile ricaricabili se porti la vecchia batteria dell'auto alla stazione ecologica

Da novembre recandosi ad una qualsiasi delle stazioni ecologiche di Hera con una vecchia batteria dell'automobile, si riceverà in omaggio una confezione con 4 pile ricaricabili di ultima generazione

Da novembre, a chi conferisce una batteria auto esausta, in omaggio 4 pile ricaricabili di ultima generazione: recandosi ad una qualsiasi delle stazioni ecologiche di Hera con una vecchia batteria dell’automobile, si riceverà in omaggio una confezione con 4 pile ricaricabili di ultima generazione.

Questo tipo di rifiuto, se smaltito in modo improprio, ormai è noto, ha infatti un alto potere inquinante. Per questo deve essere smaltito correttamente attraverso la consegna alla stazione ecologica.

LA BATTERIA DELL'AUTO. In questo modo si consente di recuperare il piombo e avviarlo a riutilizzo. Abbandonate per le strade, oppure vicino o all’interno dei cassonetti, dimenticate in garage, le batterie al piombo, di auto e motoveicoli, devono essere, quindi, raccolte in modo differenziato rispetto ai normali rifiuti in quanto pericolosi e inquinanti per il loro contenuto di piombo e di acido solforico, un liquido molto aggressivo. Una volta raccolte alle stazioni ecologiche, le batterie sono inviate agli impianti di recupero, nei quali i componenti in plastica vengono separati dalle parti metalliche e riciclati: la soluzione acquosa di acido solforico in esse contenute viene invece inviata all'impianto di neutralizzazione. Il piombo ottenuto dal processo di riciclaggio, attraverso diverse fasi di riduzione e raffinazione, ha gli stessi utilizzi del piombo ottenuto dal minerale in quanto ha le stesse caratteristiche fisico-chimiche, è riutilizzabile all’infinito e viene adoperato per la produzione di nuovi accumulatori, per il rivestimento di cavi elettrici, per i comparti industriali della lavorazione della ceramica, dell'edilizia e della chimica. Per produrre un Kg di piombo, lavorando quello delle batterie esauste, occorre poco più di un terzo dell'energia che ci vuole per lavorare il minerale estratto dalla terra.

La promozione si inserisce nell’ambito delle iniziative volte a incrementare l’utilizzo da parte dei cittadini delle 141 stazioni ecologiche Hera distribuite in maniera capillare sul territorio di tutte le province presidiate. Secondo Hera, i irsultati sono positivi: "Nei primi 9 mesi del 2013, i conferimenti alle stazioni ecologiche sono stati complessivamente oltre 1.750.000, circa 6.500 al giorno, facendo registrare un incremento positivo del 12% rispetto all’analogo periodo dell’anno scorso".

Riduzioni dal Comune anche ai contribuenti di utenze domestiche che utilizzano la compostiera o che depositano i rifiuti direttamente al centro di raccolta autorizzato.

BOLOGNA. Le 21 stazioni ecologiche presenti hanno contato circa 257.000 conferimenti. Di questi, 49.000 sono arrivati in quelle del comune di Bologna, in sensibile aumento rispetto all’anno scorso: si tratta della stazione di Borgo Panigale, i via Stradelli Guelfi e di via Tolmino, a cui a fine settembre si è aggiunta anche la stazione ecologica nei pressi del Caab.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Casalecchio: aperto il nuovo ristorante McDonald’s 

Salute

Più sedentari causa smartworking e Dad. La personal trainer "L'esercizio fisico è un 'farmaco', può previene malattie croniche"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento