Lunedì, 15 Luglio 2024
Politica Parco Nord

Pippo Civati a Parco Nord: "Mi candido per un PD di sinistra, tessera n. 1 a Prodi"

Terzo e, per ora, ultimo candidato alla guida del PD Pippo Civati, che ieri sera è salito sul palco della Festa dell'Unità sulle note di Get Lucky dei Daft Punk

Secondo il segretario provinciale Raffaelel Donini, almeno 1500-2000 persone e tanti giovani ad ascoltare il terzo e ultimo, almeno per ora, giovane candidato alla guida del PD Giuseppe "Pippo" Civati che ieri sera è salito sul palco della Festa dell'Unità sulle note di Get Lucky dei Daft Punk per "Il cambiamento che vorrei".

Mi candido per un PD di sinistra, la tessera numero 1 a Romano Prodi”, un partito dunque che guarda a ricostruire l'alleanza con Sel e a Rodotà e che ripari agli errori: “Da segretario, prima di candidare una persona mi assicurerò che non sia tra i 101", ossia quei parlamentari ancora "sconosciuti" a noi, ma evidentemente non del tutto a Civati, che affossarono Romano Prodi all'elezione per il Presidente della Repubblica.

Confronto necessario anche con il Movimento 5 Stelle per il candidato lombardo che appoggia la loro proposta del reddito minimo garantito e la riduzione delle tasse sul lavoro.

BERSANI. Non rinnega il voto a Bersani che, errori a parte, è stato il "capro espiatorio" dell'insuccesso elettorale PD, ma chiede il superamento del vecchio partito e di sciogliere, richiesta coraggiosa, le fondazioni: una e unica con presidente Fabrizio Barca.

"Dopo una serata così, ho il cuore pieno e sono ancor più carica di prima" scive Elly Schlein, la "passionaria" di Occupy PD e civatiana della prima ora su Facebook "siamo in partita, e ce la giochiamo alla grande. Il segretario Donini ha detto 1500-2000 persone, io non le ho contate, ma mi ha commosso, ancor più del numero, ritrovare le facce amiche con cui in questi anni ho fatto tante battaglie, anche fuori dal PD. Sembra un puzzle che si ricompone, a dirti che la strada è quella giusta. Facciamola insieme ... Le cose cambiano davvero, cambiandole. E a tutti voi che siete tornati a casa col sorriso, e vi chiedete come dare una mano, è semplice: intanto iscrivetevi su www.civati.it.".

RAFFAELE DONINI. "Oltre 5000 persone in carne ed ossa per ascoltare Matteo Renzi. Quasi 2000 presenti alle iniziative di Cuperlo e di Civati. Non molti di meno con la Serracchiani e Barca" scrive il segretario su Facebook "quasi un mese di Festa dell'Unità a Parco Nord, grazie a migliaia di volontari. Tantissimi i giovani. Insomma a Bologna il PD suscita interesse e passione politica. Siamo gli unici in città e nel Paese a promuovere tali iniziative politiche in queste dimensioni. Ora la sfida vera è quella di trasformare questa passione collettiva in vera PARTECIPAZIONE. Non solo per contarci al Congresso ma per scrivere insieme ed in modi non occasionali una nuova stagione politica".

PD: Civati e Serracchiani in piazza Maggiore. Parola d'ordine: "partecipazione"
DUE ANNI FA IN PIAZZA MAGGIORE. Civati con l'allora deputata europea, oggi Governatrice del Firuli, Debora Serracchiani nell'ottobre 2011 avevao riunito i giovani del PD e dato il via a "Il nostro tempo", ben consapevoli che il "Partitone" necessitasse di essere rifodnato e rimordernato.

 

Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/BolognaToday/163655073691021

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pippo Civati a Parco Nord: "Mi candido per un PD di sinistra, tessera n. 1 a Prodi"
BolognaToday è in caricamento