menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto FB Carciofo moretto di Brisighella

Foto FB Carciofo moretto di Brisighella

Ricette di primavera: la crema di carciofo "moretto" di Brisighella

il carciofo "moretto", di colore viola con le spine gialle, con un retrogusto al sapore di sedano

Nel bel paese di Brisighella, in provincia di Ravenna, si coltiva il carciofo "moretto", di colore viola con le spine gialle, con un retrogusto al sapore di sedano. Sebbene sia ottimo anche trifolato o lessato e condito con un filo di olio, è ottimo anche come salsa. La crema di carciofi può essere conservata nei vasetti, ma è ottima anche per condire la pasta o sui crostini. Vediamo come prepararla. 

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

40-45 minuti

Ingredienti

  • 5 carciofi  "moretto"
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 50 grammi di farina
  • mezzo litro di latte
  • noce moscata
  • aglio
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • limone q.b.
  • sale e pepe q.b.

Procedimento

  1. Pulire i carciofi e tagliare a spicchi, quindi immergeteli in acqua e succo di limone 
  2. In una padella, soffriggere uno spicchio d'aglio e immergerli a olio ben caldo
  3. Pepare e aggiungere il brodo. Cuocere per circa mezz'ora. Una volta cotti e morbidi, passare nel frullatore
  4. Si passa alla besciamella: mettere in una ciotola, 400 ml di latte, la farina, salare e grattare la noce moscata, poi aggiungere ai carciofi frullati.
  5. Cuocere per una decina di minuti, aggiungendo il latte avanzato

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento