rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità

Difficoltà nella lettura? Arriva in aiuto l'intelligenza artificiale: via alla sperimentazione

Innovazione digitale in aiuto a persone con dislessia, ADHD, autismo, o lettori principianti e non madrelingua. Salomoni: “Accessibilità al centro della transizione digitale, perché nessuno deve rimanere indietro”

L’accesso all’informazione è un diritto di tutti. Anche, e soprattutto, delle persone che per diversi motivi hanno difficoltà di lettura. È da questo presupposto che sul portale della Giunta regionale e nella sezione dedicata ai comunicati stampa ‘Emilia-Romagna Notizie’, è partita la sperimentazione ‘Immersive reader’, lo strumento che sfrutta i servizi di intelligenza artificiale per facilitare la lettura dei testi.

L’implementazione dei dati e della tecnologia, elaborata dal servizio regionale Innovazione digitale, consiste in una serie di funzionalità per la lettura agevolata e il miglioramento della concentrazione sui testi a supporto di persone con dislessia, ADHD, autismo, lettori principianti e utenti non madrelingua.

Oltre alle diverse opzioni per personalizzare i documenti testuali, ‘Immersive reader’ consente anche di ascoltare la lettura ad alta voce delle notizie e tradurre parole e interi documenti in tutte le lingue. 

“La lettura immersiva è uno strumento straordinario, certamente per le persone che altrimenti sarebbero impossibilitate a leggere le notizie sul web ma anche per gli altri utenti– spiega l’assessora regionale all’Agenda digitale, Paola Salomoni-. Penso per esempio alla possibilità che questa implementazione offre per la traduzione dei testi in tutte le lingue o per la lettura ad alta voce che sono funzioni utili a tutti. In questa prima fase sperimentale ci auguriamo che questo servizio innovativo sia sfruttato in tutte le sue potenzialità, perché l’obiettivo è quello di metterlo a regime e di estenderlo su altri portali e banche dati regionali. Gli investimenti per lo sviluppo dell’accessibilità sono al centro della transizione digitale, perché vogliamo che tutti abbiano gli stessi diritti, e nessuno resti indietro”.

‘Immersive Reader’: come funziona

Cliccando sul link ‘Lettura agevolata’ collocato sopra al testo delle notizie, si apre un frame che permette di visualizzare solo il testo, senza immagini o elementi decorativi. L’utente può poi personalizzare lo strumento e attivare le varie funzionalità tramite pulsanti posti in alto a destra o in basso.

Le opzioni possibili sono: lettura ad alta voce (femminile o maschile), personalizzazione della velocità di lettura, dimensione e il tipo di carattere, colore del testo e dello sfondo,  possibilità di attivare la separazione delle sillabe, evidenziare elementi grammaticali come sostantivi, verbi, aggettivi, visualizzare solo 1, 3 o 5 righe del testo, mostrare una illustrazione che spiega il significato di una certa parola, tradurre e ascoltare in qualsiasi lingua una singola parola o tutto il documento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Difficoltà nella lettura? Arriva in aiuto l'intelligenza artificiale: via alla sperimentazione

BolognaToday è in caricamento