menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo affidi, Forza Nuova: 'Mori, spiegazioni o dimissioni'

Uno striscione in viale Aldo Moro chiede conto a Roberta Mori, Presidente della commissione pari opportunità

Nuova azione di Forza Nuova, questa volta sotto il palazzo della Regione, in viale Aldo Moro, dove questa notte è stato affisso uno striscione: "Bibbiano, Mori, spiegazioni o dimissioni".

L'inchiesta "Angeli e demoni" sul presunto business illegale degli affidi ha iscritto 27 persone nel registro degli indagati e portato a 16 ordinanze di custodia cautelare nei confronti di politici, medici, assistenti sociali e liberi professionisti e il riferimento è alla Consigliera regionale Roberta Mori, Presidente della commissione pari opportunità: "I diritti dei minori sono fondamentali per il nostro presente e il nostro futuro, con queste parole iniziava l'esaltazione della Consigliera regionale per l'operato della Sig.ra Anghinolfi in Val d'Enza nel 2016 al convegno di Bibbiano" si legge nella nota "Forza Nuova dice no al rapimento e alla tortura dei nostri figli".

La formazione di estrema destra, sempre sul caso affidi, nei giorni scorsi aveva attaccato sagome di bambini sulle serrande di molte sezioni del PD del circondario. "Da cittadini ci chiediamo: ma lei sapeva o non sapeva? Se sapeva e non ha fatto nulla, vuol dire che era collusa con loro, se non sapeva vuol dire che non ha espletato il suo mandato, in entrambi i casi si dimetta perché non idonea per il ruolo che ricopre".

Intanto, sabato 20 luglio a Bibbiano è in programma una fiaccolata, mentre a Bologna scenderanno di nuovo in piazza le Sentinelle in piedi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento