Pretende dalla barista un caffè con la cannuccia: al "no" spacca tutto e dà calci al titolare

La giovane barista la cannuccia non ce l'aveva e lui, già ubriaco, ha cominciato a spaccare tutto quello che gli capitava sotto mano

Un uomo entra in un bar e chiede un caffè con la cannuccia. Fino a qui sembra una barzelletta, ma l'epilogo della vicenda avvenuta ieri sera in un bar di Via del Lavoro non fa affatto ridere: è finita infatti con calci e danneggiamenti al locale, oltre che con uno spavento per la giovane barista che si è vista aggredita per non aver potuto soddisfare la bizzarra richiesta. 

Sono le 20.45 e al caffè "Girasole" fa ingresso un uomo di origini marocchine classe '83 visibilmente ubriaco che chiede alla giovane barista cinese una cannuccia per bere il caffè. Alla risposta negativa (la cannuccia non ce l'aveva davvero) lui si scatena e comincia a rompere tutto quello che gli capita a tiro, fra salvadanai e oggetti vari del locale. 

A quel punto interviene anche il titolare dell'esercizio pubblico, un cinese classe 1963, che si prende dei calci. All'arrivo della Polizia il marocchino viene denunciato per lesioni e danneggiamento aggravato. Si tratta di un soggetto senza fissa dimora, irregolare e con vari precedenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese: cos'è, come si diffonde e come proteggersi

  • Elezioni Regionali Emilia-Romagna, i risultati: Bonaccini vince e va oltre il 50 per cento

  • Incidente a Budrio: un morto e un ferito sulla Trasversale di Pianura

  • La dea bendata bacia il Christian bar: in via Toscana vinto 1 milione di euro

  • People Mover, avvio il 7 marzo per la navetta veloce tra aeroporto e stazione

  • Regionali Emilia Romagna, le Sardine festeggiano e escono di scena: "Non siamo nati per stare sul palcoscenico. E' tempo di tornare alle nostre priorità"

Torna su
BolognaToday è in caricamento