Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel B&B gestito da ragazzi con sindrome di Down: "Qui si sceglie l'inclusione" | VIDEO

A più di due mesi dall'apertura, sempre più ospiti scelgono l'alloggio gestito da Agnese e Giovanni

 

Nonostante il Covid, a più di due mesi dall'apertura, il Bed and breakfast via delle Idee accoglie diversi ospiti e, per la gioia di Agnese e Giovanni, alcuni hanno già deciso di ritornare in via Saragozza. Host del B&B sono appunto Agnese e Giovanni, due ragazzi con sindrome di down che si occupano dell'accoglienza, delle pulizie, del rifornimento, della dispensa e della cura degli ospiti.

I fondi raccolti da questa iniziativa serviranno a sostenere l'associazione per garantire il proseguimento delle attività in essere e per sviluppare nuovi progetti dedicati a soggetti con fragilità. 

L'alloggio è frutto di un progetto realizzato da Associazione d'Idee che ha la sua Casa delle Idee proprio di fronte al b&b, luogo dove a turno i ragazzi dell'associazione, seguiti dagli educatori, vivono weekend o settimane in autonomia. 

Associazione d’Idee e Casa delle Idee 

Associazione d’Idee nasce a Bologna grazie a Rosanna De Sanctis e Rita Mastellari e alla loro volontà di costruire una società più solidale, capace di tutelare i diritti delle minoranze, anche attraverso la diffusione di iniziative culturali, formative, ricreative che contribuiscono a creare una diversa sensibilità collettiva. L’associazione lavora per fornire servizi e interventi educativi che, valorizzando le differenze, agevolino le persone in situazione di disagio nel loro percorso di crescita personale, e sociale. 

Uno dei grandi lavori dell’associazione si chiama Casa delle Idee: una casa vera e propria che ospita un progetto volto a consolidare e approfondire il percorso di giovani adulti con disabilità verso le autonomie possibili, che mirano allo sviluppo, al potenziamento e al consolidamento di competenze per l’autonomia personale, cognitiva, emotiva e socio-relazionale. In questo spazio i ragazzi imparano a convivere, a fare la propria parte, a cucinare, a rassettare casa, a utilizzare gli elettrodomestici e molto altro ancora.

B&b gestito da ragazzi 'speciali' inaugura alla vigilia del Disability-Day: "Il Covid non poteva fermarci"

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento