menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vaccini| Via il patrocinio al “BoEtico Vegan Festival”, Rizzo Nervo: 'Un errore'

Palazzo D'Accursio prende le distanze: 'Partecipazione di persone con posizioni inequivocabilmente antivacciniste'

Il Comune di Bologna ha revocato il patrocinio al “BoEtico Vegan Festival”, la 3 giorni dedicata al mondo etico in programma questo fine settimana ai Giardini Margherita.

"Già l'anno scorso avevo, in analoga situazione, largamente argomentato il perché della inopportunità di un patrocinio ad un evento che, reiteratamente a questo punto, vede la partecipazione di persone che pubblicamente hanno posizioni inequivocabilmente antivacciniste" scrive in una nota l'assessore alla Salute Luca Rizzo Nervo "non in violazione del sacro diritto di libertà di pensiero, ci mancherebbe, ma in virtù del fatto che il patrocinio è segno di una promozione e di una condivisione che, a mio avviso, non può e non ci deve essere, se in un evento vi sono relazioni di chi ha posizioni che considero contro la salute pubblica (quest'anno ci sarà l'autore di libri come "Cancro S.P.A", "La Fabbrica dei malati" e autore di articoli sulla pericolosità neurotossica dei vaccini e sugli interessi economici dei medici vaccinisti) - aggiunge - Non ho cambiato idea. Considero quel patrocinio un errore. Che correggeremo". 

Palazzo D'accursio, pur ribadendo e sottolineando l'ovvio diritto alla libertà di pensiero e all'espressione di tutte le opinioni, e pur avendo già affermato la propria distanza da alcune delle tesi che verranno presentate all'interno del festival, ritiene necessario e giusto fare un passo in più e revocare, quindi, la concessione del proprio patrocinio a una manifestazione che vedrà la presenza di relatori impegnati su posizioni infondate e rischiose riguardo ai temi della salute pubblica.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lo sapevi che .... anche Bologna aveva un porto?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento