rotate-mobile
Cronaca Navile

Aggressione agenti in Bolognina, Borgonzoni: "Pd si preoccupi di porzioni di città fuori controllo"

La solidarietà agli agenti feriti durante il controllo, arriva anche dal ministro dell'interno, Luciana Lamorgese

"Il Pd, invece di organizzare incontri contro Salvini per provare a rimediare alla loro brutta figura fatta al Pilastro, di un anno fa, farebbe meglio, a preoccuparsi del fatto che esistono porzioni di città ormai sempre più fuori controllo". Così Lucia Borgonzoni in una nota, dopo l'aggressione ai poliziotti in Bolognina. La senatrice fa anche riferimento alla riunione con i residenti convocata dai dem "su sicurezza e sviluppo del Pilastro contro l'uso distorto dei fatti di cronaca". all'indomani dell'arresto per spaccio nell'appartamento del Pilastro, oggetto della famosa "citofonata" di Salvini. 

Accerchiano i poliziotti, minacce e lesioni: tre arresti in Bolognina 

"La criminalità straniera non solo imperversa, ma addirittura impera e sfida apertamente le forze dell'ordine  - attacca la senatrice leghista - continua  nell'evidente tentativo di creare un clima che porti le istituzioni ad abbandonare certi quartieri che ritengono ormai 'cosa loro'. Spaccio e delinquenza devono essere contrastate duramente proprio là dove qualcuno si ritiene intoccabile e protetto, perché dev'essere chiaro a chiunque, che a Bologna non si è disposti a rinunciare nemmeno a un metro quadro di città - e conclude - solidarietà alle Forze dell'ordine".

La solidarietà agli agenti feriti durante il controllo, arriva anche dal ministro dell'interno, Luciana Lamorgese: "Inaccettabile qualsiasi minaccia e violenza nei confronti di chi opera quotidianamente con dedizione e sacrificio per tutelare la sicurezza dei cittadini", si legge sulle pagine social del Viminale. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressione agenti in Bolognina, Borgonzoni: "Pd si preoccupi di porzioni di città fuori controllo"

BolognaToday è in caricamento