menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rifiuti romani in Emilia-Romagna? Bonaccini attacca: 'Non risolvono e chiedono aiuto'

Bonaccini ha definito la sindaca di Roma "arrogante". La querelle è tutta sui rifiuti che Roma al momento non riesce smaltire, così la prima cittadina ha chiesto aiuto ad altre regioni. La risposta dell'Emilia-Romagna arriverà "al massimo entro 48 ore"

"Benvenuta" è la risposta del Presidente della Regione Emilia-Romagna all'invito del sindaco di Roma Virginia Raggi ad abbassare i toni, dopo che lo stesso Bonaccini l'aveva definita "arrogante". La querelle è tutta sui rifiuti che Roma al momento non riesce smaltire, così la prima cittadina ha chiesto aiuto ad altre regioni. 

Bonaccini ha confermato che la risposta dell'Emilia-Romagna arriverà "al massimo entro 48 ore", ma attacca i 5 Stelle che pretenderebbero "da un lato di non fare nulla nei loro territori" chiedendo così "sempre ad altri di risolvere i loro problemi, non è tollerabile che ci sia chi fa campagna elettorale sul ciclo dei rifiuti poi ogni volta che c'è un problema si rivolge a qualcun altro perchè li risolva".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sui rifiuti da Roma "stiamo facendo verifiche coi territori, perchè non decidiamo da Bologna in solitudine- sottolinea ancora Bonaccini, oggi durante i saluti di fine anno con la stampa - ho apprezzato molto l'educazione istituzionale del presidente Nicola Zingaretti rivolto a tutte le Regioni. Visto che oggi Raggi dice di abbassare i toni io rispondo che era ora". 

Ama (azienda gestione rifiuti di Roma) in ottobre aveva chiesto alla Regione Lazio di poter andare fuori regione proprio perchè il picco dei rifiuti si verificano nel periodo natalizio e a inizio estate. La Regione ha autorizzato l'invio di parte dei rifiuti in Toscana nel mese di dicembre poi è arrivata la Procura che ha sequestrato due impianti della Toscana che ha dovuto chiudere le porte, così è stata tirata in ballo l'Emilia-Romagna: "Saremo grati al governatore dell'Emilia se vorrà supportare la Regione Lazio" aveva detto Virginia Raggi. (dire)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Come trasformare una finestra in un piccolo balcone

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento