Mercoledì, 29 Settembre 2021
Cronaca Vergato

Bus gratis studenti under 19: "Non per tutti, penalizzato chi studia a Vergato o Porretta"

"Le famiglie si sono sempre dovute sobbarcare di un costo più alto di quello sostenuto dagli altri studenti della regione, la regione può ancora intervenire e sanare"

"Una lodevole iniziativa, un importante ed encomiabile impegno finanziario che, purtroppo, penalizza ancora una volta una parte degli studenti dell’Appennino Bolognese che erano già stati tagliati fuori dal bus urbano gratuito che aveva favorito esclusivamente chi raggiungeva Bologna". Così il portavoce del Comitato per la Ferrovia Porrettana commenta "Salta su", l'iniziativa della Regione che prevede i bus gratis per gli studenti under 19. 

Trasporti: da settembre bus e treni regionali gratis per gli studenti under 19 

"Tutti gli studenti delle scuole superiori che vanno a scuola a Vergato e a Porretta sono costretti, da sempre, ad acquistare il titolo FERROBUS che permette di prendere indifferentemente il treno o il bus per recarsi da Vergato a Porretta o viceversa - si legge nella nota - sono costretti perché da sempre gli orari delle lezioni scolastiche non hanno mai tenuto conto degli orari del treno. Così gli studenti delle scuole superiori di Porretta vedono le lezioni terminare alle 12:30 o 13:30 mentre il treno parte alle 12:22 o 13:22. Una superficialità della gestione scolastica e ferroviaria che non ha mai tenuto conto delle esigenze degli studenti che li ha sempre costretti a utilizzare il bus per rientrare a casa senza dover aspettare un’oretta a spasso per il paese".

"Non riguarda completamente gli studenti della Valle del Reno che dovranno comunque pagarne un pezzo a differenza di tutti gli altri coetanei"

Giusti sottolinea che "le famiglie si sono sempre dovute sobbarcare di un costo palesemente più alto di quello sostenuto dagli altri studenti della regione e senza nemmeno la possibilità di farlo annuale. Un vero balzello imposto alle famiglie che attualmente pagano 62 euro mensili per percorrere i 20 km che dividono Porretta e Vergato - quindi hanno esultato per l’introduzione del trasporto gratuito per gli studenti  - quando ancora non sapevano che non riguardava completamente gli studenti della Valle del Reno che dovranno comunque pagarne un pezzo a differenza di tutti gli altri coetanei". 

"Pensavamo che la nuova iniziativa andasse a sanare questo divario invece, ancora una volta, i più penalizzati sono i nostri figli che studiano a Vergato o a Porretta o che abitano nella parte di appennino bolognese servito da Trenitalia Toscana che sono l’altro pezzo di cittadinanza dimenticata. Dimenticata perché gli studenti delle scuole di Porretta residenti a Ponte della Venturina o Molino del Pallone non godranno di questa gratuità in quanto il loro treno non è gestito da TTX così come gli studenti che si recano per studio a Pistoia, pur essendo residenti in Emilia-Romagna …Residenti, si fa per dirwe - scrive il Comitato - ma si può ancora rimediare. La regione può ancora intervenire e sanare questa situazione permettendo agli studenti dell’Appennino Bolognese di godere effettivamente del trasporto gratuito casa-scuola e di garantire una piena cittadinanza emiliana anche quegli studenti che risiedono sui nostri crinali".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bus gratis studenti under 19: "Non per tutti, penalizzato chi studia a Vergato o Porretta"

BolognaToday è in caricamento