menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Allo "sportello sociale" con la spranga di ferro: minacce e pc distrutto

Casus belli, la mancata assegnazione di una casa popolare che gli era stata negata perché si era dimenticato di presentare la domanda prevista dal bando

Un settantunenne italiano è finito nei guai per minaccia aggravata, danneggiamento e porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere.

E' successo ieri mattina, quando la Centrale Operativa del 112 ha ricevuto la telefonata di un dipendente comunale: l'uomo era stato aggredito da un uomo armato di una spranga di ferro. I Carabinieri, arrivati sul posto, hanno disarmando e identificato l’aggressore.

Disguido all'ufficio postale, lui perde la testa: arrivano i carabinieri

I militari hanno scoperto che il 71enne si era presentato allo “Sportello sociale”, in provincia di Bologna, minacciando i presenti e distruggendo un computer con una spranga di ferro. Casus belli, la mancata assegnazione di un alloggio popolare che gli era stato negato perché si era dimenticato di presentare la domanda prevista dal bando. Quando la situazione è tornata alla normalità, l'aggressore è stato colto da un malore ed è stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso del Policlinico Sant’Orsola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Nuovo Dpcm, seconde case e nuove regole: tutte le risposte

Attualità

700 anni dalla morte di Dante, il rapporto con la città: "Prima l'amore, poi i bolognesi all'inferno. Conosceva il dialetto"

social

Oggi è il Blue Monday: il giorno più triste dell'anno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Chioschi a Bologna e provincia: la nostra mini guida

  • social

    Ricette antifreddo: la Zuppa boscaiola

Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento