Cronaca Via Tunisi

Rapine, Le sue vittime erano sempre anziani: arrestata 59enne, almeno 10 nella trappola

Sua anche la rapina in via Turati a Casalecchio ai danni di un 72enne: alle spalle almeno altri 10 malcapitati. Gli abiti e lo scooter sono gli stessi e la donna è ora ai domiciliari

Era specializzata in furti con raggiro ai danni di poveri anziani che le credevano quando si fingeva parente, conoscente, postina per poi derubarli: dopo un’accurata e prolungata attività investigativa, i Carabinieri di Casalecchio di Reno hanno arrestato una 59enne nomade che ora è ai domiciliari nella sua roulotte.

NUMEROSI I FURTI A SUO CARICO. I Carabinieri della Stazione di Casalecchio di Reno, hanno eseguito dunque un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di B.I.,nata a Bovolone (Verona), poiché ritenuta responsabile di numerosi episodi di furto aggravato e rapina commessi ai danni di anziani.

AVVICINAVA LE VITTIME SEMPRE CON LA STESSA TECNICA. Secondo la ricostruzione dei fatti effettuata dagli inquirenti, la donna, fingendosi una parente o la vecchia postina del luogo, si avvicinava alle vittime con uno scooter e, dopo averle abilmente distratte, le derubava. Una tecnica affinata con la pratica che le ha permesso di raggirare in questo modo almeno dieci malcapitati, vittime dei 9 furti aggravati che i Carabinieri hanno contestato alla 59enne e di una rapina, commessa lo scorso novembre in via Tunisi ai danni di un 72enne. In quel caso l’uomo aveva riferito ai militari di essere stato bloccato con le spalle al muro di un palazzo da una donna “robusta”, successivamente fuggita a bordo di uno scooter azzurro.

DENUNCIATA ANCHE A BERGAMO. ABITI E SCOOTER LA INCASTRANO. Ad aprile 2014, anche i Carabinieri di Bergamo l’avevano denunciata per un furto con destrezza che aveva commesso ai danni di tre persone anziane. Alla 59enne il provvedimento è stato notificato ieri mattina dai Carabinieri di Casalecchio di Reno che l’hanno rintracciata presso la sua roulotte, in un campo nomadi a Noventa Padovana (PD). Al momento dell’arresto indossava la stessa gonna grigia a rombi ripresa dalle videocamere di sorveglianza di Casalecchio di Reno durante gli altri episodi. Durante la perquisizione è stato rinvenuto anche lo scooter azzurro segnalato dalle vittime. Si tratta di un Piaggio Liberty intestato alla donna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapine, Le sue vittime erano sempre anziani: arrestata 59enne, almeno 10 nella trappola

BolognaToday è in caricamento