menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano furto in azienda, passante li vede e dà l'allarme: in manette 47enne

Nel mirino finita una azienda di via Ronco

Erano stati visti scavalcare le recinzioni di una aziende e hanno dato l'allarme. Così è stato arrestato ieri mattina un 47enne cittadino italiano, accusato con un altro soggetto di tentato furto ai danni di una azienda di Castel Maggiore.

In due infatti sono stati notati mentre, dopo aver parcheggiato una Fiat Panda nelle vicinanze di un'impresa in via Ronco, si sono aggirati con fare furtivo per poi scavalcare la recinzione. A quel punto, rendendosi conto di essere osservati e intuendo l'arrivo delle forze dell'ordine, i due hanno tentato la fuga a piedi per le campagne. Una pattuglia dei Carabinieri della zona ha così inseguito e bloccato il 47enne, con già alle spalle diversi precedenti specifici, mentre il compare è riuscito a fuggire. L'accusa per l'arrestato e di tentato furto aggravato in concorso con ignoti. Non è chiaro quale fosse l'obiettivo dei ladri.

Negli ultimi giorni altre due aziende sono state oggetto di attenzione dai ladri, a Budrio e a Castenaso, entrambi però perpetrati con l'aiuto di veicoli per sfondarne gli ingressi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento