rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Persone scomparse, esperti e familiari si incontrano a Bologna: "I casi oltre la cronaca fra pregiudizi e vergogna"

Oggi il convegno organizzato da Associazione Penelope. L'avvocato Iannuccelli: "Chi ci è passato ha conosciuto la disperazione delle famiglie. Per i media, ci sono casi di serie A e di serie B"

"La disperazione è una materia che va maneggiata con cura. E' più facile organizzare un funerale piuttosto che entrare in questo tubo nero in cui nessuno riesce a spiegarti perchè da un giorno all'altro tu non trovi più tuo marito, tua moglie, tuo figlio". Sono le parole dell'avvocato Barbara Iannuccelli alla vigilia del convegno organizzato da Associazione Penelope Emilia-Romagna (volontari, famiglie e amici delle persone che non si trovano più) che oggi raccoglierà figure istituzionali, avvocati specializzati, membri delle forze dell'ordine, giornalisti e parenti di chi non si trova". 

Come spiega Iannuccelli, che si è occupata e si occupa fra gli altri dei casi Carabellò e D'Amato, si tratta di "Un convegno unico nel suo genere, che vuole andare oltre la cronaca e spiegare cosa c'è dietro la scomparsa di una persona. Sono 140 gli spariti solo nei primi sei mesi del 2021 e solo in Emilia-Romagna. Il dato è allarmante. Sarà l'occasione per discutere il ruolo di noi legali, meditori fra Stato e famiglie, ma anche indagare nei molti pregiudizi di cui spesso non ci accorgiamo: usava cannabis? E allora ecco perchè è scomparso. E' un uomo? Forse ha un'amante. Ecco, tutto ciò rappresenta un sistema controproducente per il buon esito delle indagini perchè spesso preconcetti e vergogne da parte dei parenti, portano su strade sbagliate facendo predere tempo prezioso alle ricerche". E ci sarà anche una parte sulla psicologia d'emergenza gestita da specialisti perchè nella vita delle persone questa terribile esperienza è uno strike a tutti gli effetti. 

E poi ci sono i media: casi che conquistano le vette per popolarità e altri che, reputati forse meno avvincenti, restano pressochè anonimi: "Il sistema americano funziona. Quello per intenderci che mette le facce delle persone ricercare sui cartoni del latte, dove tutti li possono vedere e memorizzare. Una delle cose di cui ci occupiamo anche noi avvocati è proprio la relazione con gli organi di informazione". 

Scomparsi regioni-3

"La scomparsa di una persona. Tra tecnica, cuore e realtà"

Il titolo del meeting bolognese del 16 ottobre (che potrebbe essere il primo di una serie e che accoglie su prenotazione chiunque voglia seguirlo) vedrà partecipanti quali il presidente Stefano Bonaccini, il Procuratore Giuseppe Amato, il presidente dell'ordine degli avvocati di Bologna Italia D'Errico e Nicodemo Gentile, presidente dell'associazione nata nel 2000 per cìvolontà del fratello di Elisa Claps, giovane ragazza trovata cadavere dopo 17 anni. Interverranno anche il Prefetto Silvana Riccio, il dottor Andrea Cantadori e Marisa Degli Angeli, la mamma di Cristina Golinucci, oltre al giornalista RAI Pasquale Notargiacomo e altri.

WhatsApp Image 2021-10-14 at 12.48.16-2

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Persone scomparse, esperti e familiari si incontrano a Bologna: "I casi oltre la cronaca fra pregiudizi e vergogna"

BolognaToday è in caricamento