Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esami, lezioni e lauree online: all'Alma Mater si ricomincia lunedì | VIDEO

In attesa di sapere se la prossima settimana sarà prorogata la chiusura dell'Ateneo, dal 2 marzo riparte il 30-40% delle lezioni

 

Il coronavirus non ferma l'Università di Bologna che da lunedì 2 marzo riparte con le attività online. Corsi, esami e anche lauree, tutto in remoto. Si parte oggi con le lezioni della Business School, e poi – nel giro di due settimane – ripartiranno tutte le attività dei 221 corsi di laurea dell'Alma Mater, per un totale di 3.500 insegnamenti. Gli orari resteranno invariati.

Gli studenti accederanno dai loro computer, tramite la piattaforma Microsoft Teams, e i docenti si collegheranno dalle aule di via Zamboni dove in queste ore su stanno allestendo diverse postazioni con tanto di webcam e microfoni. Agli studenti dell'Alma Mater arriverà una comunicazione via mail, anche in vista delle prossime novità riguardo l'ordinanza regionale. Non si esclude infatti che scuole e università restino chiuse anche la prossima settimana.

Questa misura dell'Ateneo nasce, come spiegato dal rettore Francesco Ubertini, in accordo con in ministro dell'Università Gaetano Manfredi e con il presidente della Regione Stefano Bonaccini, per garantire a tutti gli studenti iscritti, anche a chi non avrà la possibilità di raggiungere le aule universitarie, di riprendere a pieno il loro percorso accademico.

Un pensiero, in apertura della conferenza, anche per lo studente egiziano Patrick Zaki: "Non lo abbiamo dimenticato – dice il rettore – speriamo di vederlo presto a Bologna, non online".

Scuole ancora chiuse? L'assessore Venturi chiarisce: Giunta  al lavoro 

Coronavirus, salgono a 97 i casi in Emilia-Romagna: "La maggior parte in condizioni non gravi, molti senza sintomi"

Potrebbe Interessarti

Torna su
BolognaToday è in caricamento