menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Eutanasia, Zuppi parla a DJ Fabo: 'La vita è sempre importante, è sempre bella'

L'Arcivescono di Bologna Matteo Maria Zuppi commenta la vicenda del povero Fabiano, in Svizzera per l'eutanasia durante una trasmissione televisiva: "Difficile parlare, sono sempre situazioni di grande sofferenza personale"

L'Arcivescono di Bologna Matteo Maria Zuppi ha parlato di eutanasia e rivolgendosi direttamente a Fabiano Antoniani, il giovane noto come DJ Fabo, che dopo un incidente automobilistico si è risvegliato cieco e tetraplegico e che oggi è "emigrato" in Svizzera per ricorrere alla morte volontaria. 

"E' difficile parlare perché sono sempre situazioni di grande sofferenza personale. In questo c'è un riguardo, un'attenzione, un rispetto per la vita della persona. Certamente gli direi che la sua vita ha sempre un'importanza, non soltanto glielo direi ma proverei anche a manifestarlo. Dobbiamo tener presente che la vita è sempre importante, è sempre bella". Questo ha detto Zuppi alla trasmissione "Stanze Vaticane" di Tgcom24.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento