Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Stazione / Piazza delle Medaglie d'Oro

Trasportava eroina nascondendola nell'intestino: preso in stazione

In manette un 37enne, 'pizzicato' dai carabinieri ieri sera nei pressi della stazione ferroviaria di Bologna

Nascondeva nell’intestino un ovulo contenente oltre 57 grammi di eroina: è questo il risultato dell’esame radiografico a cui i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Bologna hanno sottoposto, nella notte appena trascorsa, un 37enne tunisino nullafacente e senza fissa dimora.

L’uomo, incensurato e regolarmente soggiornante in Italia, è stato controllato dai militari intorno all’1,30 di questa notte mentre si aggirava con fare circospetto nei pressi della locale stazione ferroviaria. Ma a solleticare i sospetti degli investigatori - oltre all’atteggiamento particolarmente agitato manifestato durante il controllo - sono stati i circa 700 euro in banconote di vario taglio che il tunisino teneva addosso e di cui, ovviamente, non ha saputo giustificare il possesso.

I militari, che stavano svolgendo nella zona uno specifico servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di stupefacenti, visti anche i dati diffusi recentemente dall’AUSL in merito a casi di overdose per assunzione di eroina  tagliata con altra sostanza letale, hanno pertanto deciso di approfondire il controllo sottoponendolo ad un esame radiografico all’addome presso l’ospedale Sant’Orsola. Colto così in flagrante, per il 37enne sono scattate le manette: dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportava eroina nascondendola nell'intestino: preso in stazione

BolognaToday è in caricamento