Cronaca

Intercettati Farmaci non in regola: sequestro e denuncia in aeroporto

La spedizioni indirizzata nel Parmense

I funzionari dell'agenzia delle dogane e dei monopoli dell'aeroporto di Bologna hanno intercettato e sequestrato una spedizione di due prodotti medicinali (circa 300 compresse), contenenti i principi attivi Sildenafil e Tadalafil. Sono risultati farmaci per la cura di disfunzione erettile, però con dosaggi superiori a quelli normalmente in commercio e risultati non autorizzati dal ministero.

Il pacco è risultato poi proveniente dal Venezuela e destinato a un italiano residente a Parma. Il destinatario, nel tentativo di eludere la sorveglianza sanitaria, ha dichiarato trattarsi di "integratori alimentari" per uso personale. Trattandosi invece di farmaci - per la cui introduzione sul territorio nazionale è prevista l'autorizzazione dell'Aifa - le compresse sono state sottoposte a sequestro e il destinatario denunciato alla locale Procura della Repubblica. (Adn)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intercettati Farmaci non in regola: sequestro e denuncia in aeroporto

BolognaToday è in caricamento