Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Castiglione dei Pepoli

Frane a Castiglione Pepoli, colpa del disboscamento?: 'Irresponsabile attribuirle a piogge e maltempo'

Dietro gli smottamenti ci sarebbero invece "responsabilità precise", per il consigliere Bignami che scuote la Giunta regionale, puntando il dito contro il selvaggio disboscamento delle montagne: "Se qualcuno ha sbagliato, deve risponderne'

E’ “a dire poco irresponsabile attribuire all’eccezionalità delle precipitazioni o alla straordinarietà degli eventi atmosferici” le frane che si sono verificate a Castiglione dei Pepoli, nel bolognese, per le quali ci sarebbero “responsabilità precise”. Lo afferma il consigliere Galeazzo Bignami (Fi-Pdl) in un’interrogazione rivolta alla Giunta regionale, in cui ribadisce che nel corso degli anni, e in particolare nell’ultimo, sarebbe stato “operato un significativo disboscamento delle montagne di Castiglione, con conseguenti allentamento del territorio e deviazione dei corsi di acqua piovane”.

Non si può parlare, scrive Bignami, di “messa in sicurezza del territorio e di risposte al dissesto idrogeologico se non si seguono le minime accortezze dettate dal buon senso, quale appunto quello di rispettare la natura e l’assetto del territorio che da anni garantisce la stabilità di un territorio”, così come la mancata manutenzione dei fossi e l’incuria delle aree boschive rappresentano “a quel punto una concausa” che aggrava interventi realizzati dall’uomo “incomprensibili e che diventano ancor più sconcertanti se si pensa che larga parte del legname disboscato finiva commercializzato a scopi privati”.

Bignami considera quindi doveroso che l’Amministrazione “indichi con chiarezza e trasparenza chi ha autorizzato i lavori di disboscamento, con quali modalità essi avrebbero dovuto essere eseguiti, quali azioni si intendono ora intraprendere per verificare se sussista un nesso diretto e certo tra i lavori eseguiti e quanto accaduto”.

“Se qualcuno ha sbagliato, deve risponderne alla comunità” segnala Bignami, che chiede alla Giunta se sia stato valutato il rischio di eventi franosi a fronte del disboscamento operato nella zona, come giudichi la mancata manutenzione dei fossi e perché non siano stati effettuati interventi manutentivi e se ritenga che il territorio di Castiglione dei Pepoli sia stato messo in sicurezza dal rischio di eventuali ulteriori eventi franosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frane a Castiglione Pepoli, colpa del disboscamento?: 'Irresponsabile attribuirle a piogge e maltempo'
BolognaToday è in caricamento