Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Evasione, riciclaggio e reati fallimentari: in regione sequestri Finanza per centinaia di milioni di Euro

I numeri delle Fiamme Gialle si riferiscono alla sola Emilia-Romagna. Le cifre in occaisone dei festeggiamenti per il 247esimo anniversario dalla fondazione del corpo

Sequestri per reati di evasione per 105 milioni, con richieste pendenti presso gli uffici giudiziari per 586. E ancora 213 evasori totali del fisco per 51 milioni di Euro.

All'appello non mancano nemmeno i sequestri e le confische legati alle infiltrazioni mafiose, per circa 130 milioni in totale. E inoltre, 314 milioni di valore accertato sulle 105 indagini per riciclaggio di capitali illeciti. Infine, sigilli a 65 milioni per reati fallimentari, con patrimoni distratti per oltre 230 milioni.

Sono i dati della dimensione dei reati che la Guardia di Finanza ha contribuito a contestare nel 2020 in Emilia-Romagna. Il report in forma sintetica è stato fornito in occasione dei festeggiamenti per il 247esimo anniversario delle Fiamme Gialle.

L'anno di riferimento è il 2020, un anno -si legge nella nota della Finanza- dove le attività delle Fiamme Gialle si sono concentrate "sul contrasto agli illeciti nel settore della spesa pubblica e nell’azione a contrasto delle infiltrazioni della criminalità economico – finanziaria, anche di matrice organizzata".

Evasione fiscale: il bilancio 2020 della Finanza

Realizzati 1.155 interventi ispettivi e di 1352 indagini, che hanno permesso di riscontrare reati fiscali principalmente riferibili all’utilizzo di fatture false, all’occultamento delle scritture contabili e all’omessa dichiarazione. 

Denunciando 1097 soggetti, di cui 43 tratti in arresto. Il valore dei beni sequestrati per reati in materia di imposte dirette e IVA è di oltre 105 milioni di euro, mentre le proposte di sequestro al vaglio delle competenti Autorità Giudiziarie ammontano a 586 milioni di euro.

Particolare attenzione è stata rivolta anche alle frodi carosello: sono 197 i casi scoperti di società “cartiere” o “fantasma” utilizzate per evadere l’I.V.A., anche mediante indebite compensazioni.

Non meno significativo è stato l’impegno del Corpo nel contrasto all’economia sommersa, come testimonia l’individuazione di 213 soggetti sconosciuti al Fisco (evasori totali), che hanno evaso complessivamente 51.115.600 euro di IVA. Inoltre, sono stati verbalizzati 142 datori di lavoro per aver impiegato 716 lavoratori in “nero” o irregolari.

Illeciti nella spesa pubblica: il bilancio 2020

Sono oltre 2.400 gli interventi complessivamente svolti in Emilia Romagna, a tutela dei principali flussi di spesa, dagli appalti agli incentivi alle imprese, dalla spesa sanitaria alle erogazioni a carico del sistema previdenziale, dai fondi europei alla responsabilità per danno erariale, di cui 737 deleghe d’indagine concluse in collaborazione con la Magistratura ordinaria e 78 deleghe svolte con la Corte dei Conti.

Le frodi scoperte dai Reparti in danno del bilancio nazionale e comunitario sono state pari a 9.800.890 di euro, mentre si attestano a 7.990.266 di euro quelle nel settore della spesa previdenziale, assistenziale e sanitaria, con un numero complessivo di 694 soggetti denunciati.

Contrasto alle mafie: centinaia di milioni sequestrati

Sono stati sottoposti ad accertamenti patrimoniali 714 soggetti, ed ammonta, ad oltre
288.000.000 di euro il valore dei beni mobili, immobili, aziende, quote societarie e 
disponibilità finanziarie proposti all’Autorità Giudiziaria per il sequestro, mentre i 
provvedimenti di sequestro e confisca operati hanno raggiunto, rispettivamente, la quota di 85.651.905 di euro e di 44.549.500 di euro.

Fallimenti e riciclaggio di capitali illeciti

In materia di repressione del riciclaggio dei capitali illeciti sono state sviluppate 105 indagini di polizia giudiziaria, da cui è scaturita la denuncia all’Autorità Giudiziaria di 202 persone per i reati di riciclaggio e auto-riciclaggio, dei quali 8 sono stati tratti in arresto. Il valore del riciclaggio accertato si è attestato intorno ai 314.474.762 di euro, mentre sono stati effettuati sequestri su ordine della magistratura per oltre 57.474.562 di euro.

Con particolare riguardo al campo dei reati fallimentari sono stati operati sequestri di beni per un valore pari a circa 65.352.928 di euro, su un totale di patrimoni risultati distratti di 230.479.139 di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evasione, riciclaggio e reati fallimentari: in regione sequestri Finanza per centinaia di milioni di Euro

BolognaToday è in caricamento