rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Infrastrutture, una task force per monitorare lo stato dei lavori

E' la proposta della Giunta Merola per tenere alta l'attenzione sui progetti ccaldi per la città, come Alta Velocità, nuova stazione ferroviaria, People mover, Civis, metrò, sistema parcheggi.

Un tavolo politico-tecnico per monitorare costantemente lo stato delle opere infrastrutturali su tutto il territorio bolognese. E' la proposta lanciata dalla neo Giunta Merola, con l'obiettivo di “fare il punto sui temi legati alle infrastrutture e mobilità". La , assicura l’assessore con delega al Coordinamento di Giunta, Matteo Lepore, "sarà portata avanti per tutto il mandato”.

Questa task force servirà a tenere alta l’attenzione sui progetti che interessano maggiormente la città, come l'Alta Velocità, la nuova stazione ferroviaria, il Servizio Ferroviario Metropolitano, People mover, Civis, metrò, nodo di Rastignano, sistema parcheggi.

Il gruppo di lavoro dovrà analizzare i dati attuali sulla domanda di mobilità e sull’assetto insediativo, monitorare lo stato di avanzamento delle opere infrastrutturali e delle relative criticità, garantire il pieno raccordo conoscitivo e realizzativo fra le opere nonché l’allineamento tra i diversi strumenti di pianificazione, ed individuare gli assetti infrastrutturali transitori e a regime in grado di servire efficacemente la domanda di mobilità attesa nel territorio bolognese.

Fanno parte del tavolo di lavoro gli assessori Matteo Lepore (Innovazione e lavoro), Patrizia Gabellini (Urbanistica e Qualità urbana), Andrea Colombo
(Mobilità e Trasporti), e Luca Rizzo Nervo (Lavori pubblici); il direttore generale Giacomo Capuzzimati, direttori e dirigenti dei dipartimenti di Mobilità,  Programmazione, Urbanistica, Lavori Pubblici, Qualità  della città.

Andrea Colombo, assessore alla Mobilità e Trasporti, sottolinea che “La task force è uno strumento di preparazione degli atti di Giunta, non si sostituisce ad essa, il tavolo dove si prendono le decisioni è la Giunta". E aggiunge "lavorerà  sul monitoraggio dei cantieri e sulla pianificazione del sistema di infrastrutture, alla luce dell’analisi della domanda di mobilità e dei vincoli del patto di stabilità”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infrastrutture, una task force per monitorare lo stato dei lavori

BolognaToday è in caricamento