Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Ex mercato ortofrutticolo: tre arresti per furto di gasolio da una "Apripista"

I Carabinieri hanno notato un'auto sospetta e chiamato rinforzi: arrestati tre giovani per furto di gasolio nel cantiere dell'ex mercato ortofrutticolo

Questa notte i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna, nel corso di un controllo notturno nell’area di un cantiere dell’ex mercato ortofrutticolo hanno notato un Mercedes E290 S.W. bianca con targa lituana, con lo sportellino del serbatoio aperto e con inserito all’interno, con funzione di imbutoil collo di una bottiglia di plastica.

I militari hanno richiesto l’intervento di altre pattuglie e hanno sorpreso tre persone: subito dopo, uno dei tre, successivamente identificata in A.S. classe 1986, cittadino romeno, senza fissa dimora, si è diretto verso la Mercedes ed è stato bloccato: l’uomo ha urlato una parola in lingua straniera per mettere in allarme i complici che cercavano di dileguarsi all’interno del cantiere, ma i colleghi del Nucleo Investigativo li hanno rintracciati, mentre se la davano a gambe. Si tratta di S.N. cittadino romeno di classe 1985, domiciliato a Bologna, e D.M. di classe 1991, cittadino moldavo in Italia senza fissa dimora.

IL SOPRALLUOGO. Era stato forzato lo sportello del vano serbatoio della macchina operatrice all’interno del quale era stato inserito un tubo in plastica. A pochi metri dal mezzo,un secchio della capacità di 14 litri, quasi colmo di gasolio. La macchina operatrice, marca FIAT HITACHI, modello FD10E turbo, del tipo APRIPISTA, risulta di proprietà si una Società con sede a Cesena.

GLI ARRESTATI. Nessun precedente per i tre stranieri, che sostengono di non parlare e non comprendere la lingua italiana, sono stati arrerstati per furto aggravato in concorso e saranno processati per direttissima.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex mercato ortofrutticolo: tre arresti per furto di gasolio da una "Apripista"

BolognaToday è in caricamento