menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Blitz in Montagnola: spacciano vicino alla scuola, in arresto due pusher

Nell'ambito del progetto "Centro sicuro" che vede impegnati la squadra mobile, l'ufficio prevenzione crimine, le unità cinofile e la polizia amministrativa

Ancora un blitz in Montagnola nell'ambito del progetto "Centro sicuro" della Questura di Bologna che vede impegnati la squadra mobile, l'ufficio prevenzione crimine, le unità cinofile e la polizia amministrativa, a contrasto dei crimini di strada e soprattutto dello spaccio di stupefacenti nelle zone più 'calde' della città. 

A finire in manette il 6 settembre scorso due giovani nigeriani richiedenti asilo di 23 e 18 anni, colti in flagranza e trovati in possesso di 50 grammi di marijuana e 10 di hashish: all'interno del Parco della Montagnola, vicino alla scuola Giaccaglia Betti e ai bambini che frequentavano i campi estivi, i due pusher agivano 'alla luce del sole', nascondendo le dosi nei bassorilievi della scalinata del Pincio. Il 23enne era già stato arrestato a luglio

Per l'operazione sono stati impiegati i reparti della Polizia scientifica, le unità cinofile, il reparto prevenzione crimine e agenti della volanti. 

immagine video-22

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

I Giardini Margherita, tra tesoretti e sorprese inaspettate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento