Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca Granarolo dell'Emilia / Via Trapanino

Granarolo, nonnini si scatenavano in una balera abusiva: scattano i sigilli

Resterà chiuso per 10 giorni il 'New Trapanino', che - pur figurando come un circolo privato - in realtà sarebbe stato una discoteca in piena regola. Non mancava la manodopera clandestina

Serrande abbassate per 10 giorni al club “New Trapanino” di Granarolo dell’Emilia, dove ieri sono stati posti i sigilli, in esecuzione di un’ordinanza del Questore di Bologna. Il provvedimento è stato originato dall’attività dell’Arma locale, che aveva permesso di costatare come il circolo privato, contrariamente alla autorizzazioni di cui disponeva, fosse divenuto in realtà una vera e propria “discoteca”.

Il 13 dicembre scorso, infatti, erano stati 'pizzicati' all'interno del locale circa 200 arzilli pensionati intenti alle danze, entrati pagando una cifra fra i 5 e 10 euro che gli consentiva di associarsi immediatamente, previa sottoscrizione di un semplice modulo.

Nei guai, per aver approntato una balera indebitamente, era già finito il presidente del “New Trapanino”, un pensionato bolognese di 65 anni, denunciato in stato di libertà per apertura abusiva di luogo di spettacolo, nonchè gli erano sono state elevate numerose sanzioni amministrative per l'ammontare di oltre 3mila euro .
Dagli ulteriori accertamenti, inoltre, era emerso che nel circolo veniva impiegata come cassiera una 26enne ucraina, clandestina in Italia e gravata da un provvedimento di espulsione. Il presidente era stato così denunciato anche per impiego di manodopera clandestina.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Granarolo, nonnini si scatenavano in una balera abusiva: scattano i sigilli
BolognaToday è in caricamento