Cronaca Zona Universitaria / Piazza Giuseppe Verdi

NO TAV in corteo. Imbrattano piazza Verdi, sotto gli occhi dei vigili

Nessuno scontro o blocco del traffico, questa volta i manifestanti hanno perorato la loro causa a suon di balli, musica, striscioni e murales... agendo indisturbati

Ancora mobilitazioni No Tav a Bologna. Nessuno scontro o blocco del traffico questa volta, gli attivisti del Cua hanno perorato la causa a suon di samba, slogan, striscioni e un grosso murale, vergato all'esterno del locale Le  Scuderie, chiuso ieri sera.

No Tav ancora in piazza: tra canti, balli e graffiti sui muri

BALLI E CANTI. Prima si sono riuniti in assemblea, organizzata  dal Collettivo Autonomo Studentesco, cui hanno partecipato anche alcuni docenti. Affollata l’aula di lettere: collegamenti Skype con la Val di Susa e poi in strada per un Reclaim the Street notturno e per gridare la loro solidarietà ai valligiani. Poi il popolo No Tav è sceso in Piazza Verdi, verso le 22, per radunare e “caricare” i militanti con musica, danze e comunicati, prima di avanzare in corteo per le vie della zona Universitaria. Alla testa, samba e striscioni contro la Torino-Lione per un vivace corteo che si è snodato per le vie dell’università.  
“Sono 360 i docenti che hanno firmato gli appelli contro la Tav e stasera ci siamo confrontati con alcuni di essi”, ci dice un militante, ”L’aula scoppiava, c’è stata una grande risposta. Siamo No Tav fino alla fine per fermare quest’opera inutile e dannosa. Stasera ci riprendiamo l’università”.

IMBRATTAMENTO. Nel frattempo, ore 23 circa - in piazza Verdi - appena rimessa a nuovo - due writer mascherati realizzavano graffiti all'esterno del locale Le  Scuderie, che ieri sera aveva chiuso subito dopo l'aperitivo. L'"opera" raffigura un treno-teschio e il classico slogan valsusino “La Valle non si arresta, No Tav fino alla vittoria”. Forze dell'ordine assenti, i manifestanti hanno imbrattato il muro agendo indisturbati. Non era notte fonda, non hanno agito di soppiatto, ma nel bel mezzo di una manifestazione tra musica alta e slogan urlati dagli altoparlanti. A breve distanza, si trovavano pure alcuni vigili urbani, che non hanno nemmeno tentato di bloccarli.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

NO TAV in corteo. Imbrattano piazza Verdi, sotto gli occhi dei vigili
BolognaToday è in caricamento