rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Omicidio Saman, oggi il cugino estradato in Italia atterra al Marconi

Destinazione, il carcere di Reggio, dove verà ancora interrogato sui fatti. Obiettivo, il rinvenimento del cadavere della ragazza. Bernini: "Sia fatta giustizia"

L'arrivo è previsto al Marconi di Bologna, e subito dopo gli accertamenti di ingresso nel Paese il viaggio verso il carcere di Reggio Emilia. Si tratta di Nomanhulaq Nomanhulaq, 35enne cittadino pachistano, uno dei cugini di Saman Abbas indagato per la sparizione della ragazza dallo scorso 30 aprile da Novellara.

Nomanhulaq sarà prelevato dai carabinieri del nucleo investigativo di Reggio Emilia per essere portato nel carcere reggiano dove nei prossimi giorni, a quanto pare venerdì, sarà interrogato, secondo quanto riporta l'Ansa. Assieme al 35enne lo zio di Saman, Danish Hasnain, e un altro cugino Ikram Ijaz sono stati già trasferiti in Italia, mentre i genitori della ragazza rimangono latitanti in Pakistan. Le accuse che pendono a vario titolo sono di omicidio premeditato e occultamento di cadavere.

Scomparsa Saman Abbas: lo zio è in Italia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Saman, oggi il cugino estradato in Italia atterra al Marconi

BolognaToday è in caricamento