menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piantona detenuta in ospedale: 'Agente aggredito al TSO del Maggiore'

La denuncia arriva dal sindacato di polizia penitenziaria

"Ieri pomeriggio presso il reparto TSO dell'ospedale Maggiore, uno degli Agenti di Polizia Penitenziaria, addetti al piantonamento di una detenuta della REMS Bologna (la struttura per pazienti psichiatrici - ndr) è stato aggredito da una paziente che cercava di avvicinarsi alla piantonata". La denuncia arriva da Francesco Borrelli, vice-segretario provinciale SAPPe, il sindacato di polizia penitenziaria. 

Secondo quanto riferisce il sindacato, l’agente sarebbe stato accompagnato presso il pronto soccorso e ne avrà per 7 giorni: "La cosa grave è che sempre nello stesso reparto - si legge nella nota - domenica 10 Febbraio altro Personale di Polizia Penitenziaria è stato aggredito dalla detenuta piantonata, gli stessi agenti refertati dal Ps con giorni di prognosi 15 e 7. Si tratta di una situazione insostenibile, non è accettabile che gli agenti di Polizia Penitenziaria, continuano a subire aggressioni senza che l’amministrazione adotti iniziative concrete", conclude Borrelli. 

Carcere, due agenti aggrediti e feriti: 'Quel reparto è sovraffollato' 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento