People Mover, parte anche la vendita biglietti: il prezzo rimane lo stesso

A stretto giro dall'annuncio della data di partenza (confermata) la società Marconi Express indica come avverrà la bigliettazione e le tariffe. Si potrà pagare anche

Dopo la conferma della data di partenza, è iniziata la vendita online dei biglietti del People mover. E' la stessa società di gestione a darne notizia, Marconi Express, entrando nei dettagli di tratte e tariffe per la monorotaia destinata a collegare stazione con aeroporto.

Il biglietto ordinario con tariffa 'flex' (utilizzabile entro 12 mesi dall’acquisto) ha un prezzo di 8,70 euro. L’andata e ritorno è scontata a 16 euro, con ritorno da effettuare entro 30 giorni dall’andata. Possibile anche utilizzare il people mover per la sola tratta dalla stazione FS al Lazzaretto: in questo caso il costo è di 1,70 euro.

People mover: tratte e tariffe

Un sistema “antifurbi” impedisce a chi ha il biglietto per il Lazzaretto di proseguire verso l’aeroporto: il biglietto va infatti validato sia in entrata che in uscita e i tornelli (a tutta altezza) si aprono solo esibendo il titolo di viaggio giusto. Il biglietto ordinario si può già acquistare online sul sito Marconiexpress.it e sulle app Muver e Roger; all’avvio dell’esercizio anche ai tornelli Pay&Go Contactless, alle emettitrici automatiche presenti nelle stazioni del Marconi Express e presso le rivendite fisiche.

I biglietti Famiglia (acquistabili solo sul sito) costano 18 euro una sola tratta e 34 euro andata e ritorno. Sono validi per un massimo di 2 adulti e 3 ragazzi di età tra 5 e 16 anni compresi (il minimo è un adulto con un ragazzo). I biglietti possono essere utilizzati solo nelle date scelte in fase di acquisto e sono nominativi.

Pagano meno anche i gruppi composti da almeno 10 persone: il prezzo è di 7 euro a persona, 14 euro nel caso di biglietto andata e ritorno. I biglietti Gruppi sono utilizzabili solo nelle date scelte in fase di acquisto e si possono comprare (acquistabili solo sul sito) entro le ore 24 del giorno precedente il viaggio di andata.

People mover: le limitazioni dovute al Covid

Nel primo periodo di esercizio, a causa della riduzione del traffico aereo dovuta alla pandemia da coronavirus, il people mover viaggerà con frequenza di una corsa ogni 15 minuti dalle ore 5,40 a mezzanotte.

Secondo le disposizioni dell’ultimo Dpcm, la capienza della navetta sarà limitata al 50% dei posti disponibili: come indicato sulle porte, saranno quindi ammessi non più di 12 passeggeri per ciascuno dei due scomparti della vettura, che sono dotati di adeguati impianti di condizionamento e rinnovo dell’aria.

Sarà necessario indossare sempre la mascherina e igienizzare le mani con il gel idroalcolico messo a disposizione degli utenti. Durante l’attesa nelle stazioni, i passeggeri si dovranno posizionare sui bolli blu disegnati sul pavimento per assicurare il distanziamento interpersonale. Segnaletica a terra indicherà anche i percorsi di ingresso e di uscita, studiati per massimizzare la separazione dei flussi. Veicoli, stazioni e tornelli saranno sanificati ogni giorno. Nei primi mesi di servizio sarà inoltre presente personale addetto all’assistenza per aiutare i passeggeri nelle procedure di ingresso e di uscita, garantendo il rispetto delle misure di sicurezza.

Marconi Express Spa continuerà a tenere aggiornati i viaggiatori attraverso il proprio sito web www.marconiexpress.it, i canali social e tramite comunicazioni ai mezzi di informazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, bollettino 24 novembre: +2.501, per la prima volta flessione sui contagi settimanali

  • Coronavirus Emilia-Romagna: il virus picchia duro, nell'imolese morto un 45enne

  • Il Covid fa la sua prima vittima fra i sanitari del S.Orsola: morto a 59 anni l'infermiere Sergio Bonazzi

  • Siglata nuova ordinanza. Riaperture negozi, corsi e lezioni di ginnastica a scuola: ecco cosa cambia

  • Dati Covid confortanti: l'Emilia-Romagna verso la zona gialla (ma non subito)

  • Mangia la pizza e finisce in ospedale con un filo metallico nell'esofago: due denunce

Torna su
BolognaToday è in caricamento