Imola, distribuzione delle mascherine: "Sono pezze per la polvere, datele a chi fa le pulizie"

Il segretario imolese del Carroccio Casalini e il consigliere regionale Marchetti si lamentano per il criterio e per lo strumento stesso:

“Molti imolesi, gestiti in strutture dell’Asp, sono stati esclusi dalla distribuzione delle mascherine “tipo chirurgico” che nei giorni scorsi sono arrivate nelle case di molti cittadini. –  spiega  il segretario della Lega di Imola, Marco Casalini – Chi risiede in strutture “convenzionate” è di fatto fuori dal circuito di distribuzione e solo l’interessamento di alcuni ha portato ad avere la consegna, da parte di Asp, di uno strumento per la protezione di naso e bocca.” Si apre così una polemica sull'organizzazione della distribuzione dei presidi. 

"Chiamarle mascherine è un insulto"

Continua il segretario Casalini: “Peccato che lo strumento (chiamarlo dispositivo o mascherina è un insulto) sia la ormai nota “pezza per la polvere” che da tempo vediamo sui giornali e sulle televisioni. Uno strumento che Asp ha ricevuto dalla Protezione Civile e che viene utilizzato al posto delle mascherine. Distribuite in buste di carta senza nessun tipo di certificazione o fogli con spiegazioni. Potrebbe, questo sistema, risultare più pericoloso che utile. Si ritiri dalla distribuzione quel tipo di strumento e si consegni a chi probabilmente potrebbe farne un uso migliore, le ditte che fanno pulizie” – la provocazione.

Marchetti: "Qualcosa è andato storto, riceviamo molte segnalazioni" 

"La distribuzione di mascherine chirurgiche lanciata dalla Regione, doveva andare incontro soprattutto alle esigenze dei meno abbienti, ma qualcosa evidentemente è andato storto. Stiamo ricevendo molte segnalazioni da parte di diverse persone, attualmente sistemate in alloggi di servizio gestiti dall'Asp imolese, che sarebbero rimaste escluse dalla distribuzione effettuata nei giorni scorsi. Presenterò immediatamente un'interrogazione in Regione, perché è davvero paradossale che rimangano esclusi proprio coloro che hanno più difficoltà ad acquistarne. Visto che Bonaccini, incalzato dalla Lega, ha già annunciato un'altra distribuzione, chiederò di prestare più attenzione". Questo il commento di Daniele Marchetti, Consigliere Regionale della Lega, che annuncia il deposito di un'interrogazione per far luce sull'esclusione di alcuni assistiti dall'Asp imolese dalla distribuzione di mascherine.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Matrimonio Elettra Lamborghini: tutti i dettagli della cerimonia a poche ore dal 'si'

  • Matrimonio da favola per Elettra Lamborghini: gli abiti da sposa, la torta e i fuochi d'artificio / LE FOTO

  • Pianoro, morto il 17enne coinvolto nell'incidente auto-moto

  • Coronavirus, altri 4 studenti positivi in 4 scuole: 78 in quarantena

  • Covid, tre positivi in due istituti scolastici di Bologna. Una classe del Liceo Righi in quarantena

  • I Portici di Bologna sui barattoli di Nutella

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BolognaToday è in caricamento