Cronaca Zona Universitaria

Piazza Verdi, attivo il Trita-Bottiglie: getti il vetro e ti dà uno sconto sul caffè

In Piazza Verdi è stata attivata questa mattina la macchina trita-vetro: vi si gettano i vuoti e si ottiene uno sconto. Il prototipo "ripulirà" la zona dalle bottiglie vuote

Una macchina "trita vetro" posizionata da Hera e dal Comune di Bologna in Piazza Verdi per cercare di risolvere il problema delle bottiglie lasciate in giro durante le serate in zona Universitaria e dare una spinta alla raccolta differenziata: da oggi è attiva e lo confermano i due addetti Hera che questa mattina l'hanno testata per renderla finalmente operativa. Con orgoglio hanno mostrato a Bologna Today il funzionamento della macchina, senza alcuna difficoltà nel trovare sui marciapiedi vuoti di vetro da smaltire.

IL TEST DELLA MACCHINA. La bottiglia dei vetro viene introdotta dall'alto, subito un rumore che lascia immaginare il frantumarsi delicato del vetro e poi l'emissione dello scontrino con il logo del Comune di Bologna che da diritto a uno sconto di 10 centesimi sull'acquisto di un caffè e di 20 centesimi sull'acquisto di una bevanda non alcolica nei bar e nei locali della Piazza e delle vie adiacenti. Naturalmente i buoni sconto non sono cumulabili. Gli esercenti che aderiscono a questa iniziativa espongono una vetrofania riconoscibile.

La macchina trita-bottiglie

IL PROTOTIPO. Il prototipo è la trita vetri TRITECH GLASS MAGNUM ed è stata installata dal Gruppo HERA su richiesta del Comune di Bologna: la speranza dell'Amministrazione e dei residenti e commercianti della zona è quella di stimolare il senso civico dei frequentatori di Piazza Verdi e via Zamboni facendo leva anche su un piccolo vantaggio economico. Esteticamente si tratta di un parallelepipedo verticale con una grafica studiata per il posizionamento nella piazza e con ben evidenti le 3R su fondo verde: Riduci, Riusa, Ricicla.

I RESIDENTI. Positivo l'atteggiamento dei residenti, che questa mattina guardavano la macchina in funzione con ogghi curosi: "Finalmente vediamo qualcosa di concreto - commenta, G.S, una donna di 56 anni residente in Largo Respighi - e siamo sicuri che funzionerà non tanto per l'educazione dei ragazzi, quanto per quello sconto che seppure piccolo fa sempre comodo, soprattutto di questi tempi. Anzi non escludo che qualcuno non si metta a raccogliere vetro per strada per pagare un pò di meno un caffè. Anche noi residenti naturalmente la useremo fin da oggi, visto che accetta anche i barattoli di vetro".

COSTI E GESTIONE. A finanziare l'acquisto della macchina, che è costata all'incirca 7.000 euro, è stata Hera, che si occuperà anche del suo svuotamento settimanale (4 volte a settimana). Non si esclude che l'esperimento venga replicato anche in altre zone "degradate".

 

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Verdi, attivo il Trita-Bottiglie: getti il vetro e ti dà uno sconto sul caffè
BolognaToday è in caricamento