Cronaca

Suicida in Questura, la Procura archivia ma chiede più controllo nelle celle

La Procura aveva aperto un'inchiesta per omicidio colposo. Ora chiude il caso, ma chiede azioni 'soprattutto sulla videosorveglianza'

Chiesta l'archiviazione del procedimento a carico di due agenti di polizia giudiziaria preposti alla sorveglianza delle celle di sicurezza in questura, dove il 22 settembre C.O.L., senegalese di 39 anni, fu trovato impiccato

L'apertura dell'inchiesta per omicidio colposo aveva consentito l'autopsia sul corpo dell'uomo, fermato per maltrattamenti in famiglia, che aveva confermato la morte per suicidio: era stato trovato, spalle alla grata, con la maglietta attorcigliata intorno al collo.

Il Procuratore Giuseppe Amato e il Sostituto Procuratore Garbiella Tavano hanno chiesto dunque al Gip di archiviare l'inchiesta in quanto "non sono apprezzabili comportamenti penalmente significativi" a carico dei due operatori di Polizia.

"Nessun elemento concreto poteva far ragionevolmente supporre che ci fosse un rischio concreto ... diverse dallo stato di esagitazione proprio di un soggetto appena arrestato" in pratica "sembrava essersi ragionevolmente calmato" e la tragedia si è consumata con una tale velocità che "anche l'accertato non funzionamento delle telecamere, non sposta i termini della questione". Infatti il sistema di videosorveglianza non era attivo. 

Nella richiesta di archiviazione si legge anche che, proprio il problema riscontrato con le telecamere, dovrà essere affrontato dall'Amministrazione: "E' peraltro necessario trasmettere il provvedimento al Questore di Bologna, vuoi per le diverse valutazioni che potrebbe assumere in via disciplinare, vuoi comunque per quelle che pure potrebbe adottare per una organizzazione diversa delle modalità di custodia, specie con riguardo al tema degli apparati di videocontrollo delle celle". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suicida in Questura, la Procura archivia ma chiede più controllo nelle celle

BolognaToday è in caricamento