menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si finge addetto anti-frodi: scatta raggiro da 1400 euro

Con una telefonata un finto operatore bancario si è fatto consegnare i dati della carta di credito della vittima

Ha raggirato un 45enne trevigiano con la scusa di essere un addetto anti frode di una banca e lo ha convinto a cedere i propri numeri di carta di credito, per poi entrare in possesso di circa 1400 euro.

E' finita con una denuncia per truffa e indebito utilizzo di carte di credito la truffa portata a segno a opera di un 27enne, cittadino italiano residente a Imola, in provincia di Bologna.

Attraverso un numero verde, attivato con un normale contratto telefonico, ha contattato un 45enne di Cappella Maggiore, presentandosi come addetto dell'ufficio antifrodi dell'Unicredit. In questo modo è riuscito a farsi dire il codice pin della carte di credito della vittima, con cui ha poi effettutato due pagamenti.

Un truffatore certamente molto abile e altrettanto scaltro quello che i carabinieri della stazione di Cordignano, nel vittoriese trevigiano, sono riusciti a identificare e denunciare.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BolognaToday è in caricamento